Dettagli Recensione

 
La sonata a Kreutzer
 
La sonata a Kreutzer 2014-10-29 12:55:10 silvia71
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    29 Ottobre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Musica e dolore

“La sonata a Kreutzer” racchiude nelle sembianze di un racconto tutta l'intensità e la corposità di un romanzo.
E' un lavoro che mostra un Tolstoj diverso da quello di “Anna Karenina” o di “Guerra e pace”, un autore impegnato ad esprimere il proprio credo in tema moralistico e religioso.
Lo scompartimento di un treno diviene confessionale per un uomo segnato nella vita da un gesto efferato di cui ha bisogno di raccontarne la genesi ad un compagno di viaggio occasionale.
Il monologo affidato alla bocca del protagonista è grandioso, in quanto Tolstoj utilizza questa voce inarrestabile per affermare le proprie idee in tema di unioni matrimoniali e passioni, ricamando teorie e punti di vista colmi di intenti moralistici e fortemente pervasi di principi religiosi.

A prescindere dall'accondiscendenza del lettore a simili pensieri, oggi sorpassati e spinti all'eccesso, è innegabile il valore del testo.
Nella brevità della narrazione, Tolstoj mette a nudo un uomo solo e torturato da ricordi e pensieri ossessivi, un uomo che non cerca comprensione nel prossimo ma che esplode come fiume in piena, inanellando immagini della propria giovinezza, dell'età adulta, delle esperienze amorose e familiari.
Un fluire di ricordi per spiegare la razionalità delle proprie posizioni e dei comportamenti tenuti, razionalità che si frange come un'onda impetuosa sulla scogliera della passione e dell'istintività.

Un vecchio testo questo, eppure ottima lettura densa di spunti di riflessione anche per il pubblico moderno, avvezzo ad una diversa forma mentis e a diversi costumi sociali.
Un testo che mantiene inalterato il suo smalto, cristallizzando la voce del suo autore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
240
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

10 risultati - visualizzati 1 - 10
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

siti
29 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Silvia,
non conosco l'opera ma il tuo commento è un delizioso invito alla lettura, come sempre.
Un saluto
Laura
In risposta ad un precedente commento
silvia71
29 Ottobre, 2014
Ultimo aggiornamento:
29 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
ciao Laura, grazie!
si tratta del mio terzo Tolstoj e mi ha fatto riflettere sulla capacità narrativa di questo autore.
Tre opere partorite dalla stessa mano eppure differenti.
Commento molto bello, Silvia.
Sicuramente conosci la sonata per violino e pianoforte di Beethoven, opera che ha ispirato il titolo del romanzo: è veramente deliziosa.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
30 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
sì Emilio, durante la lettura ho sentito la necessità di ascoltare il brano :-)
in effetti il titolo di questo racconto mi aveva sempre incuriosita e al termine della lettura tutto appare chiaro
Bellissimo commento, Silvia! Autore che devo assolutamente approfondire e che già presente nel mio programma.
Pensa che me lo ero presa dopo una rece di Marika, solo che il mio volume riporta prima un altro racconto di una pesantezza e di una lentezza che alla fine ho riposto il tutto in libreria. Andro' a riprenderlo e saltero' direttamente alla sonata.
SARY
30 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Che piacere leggerti.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
30 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
anche la mia edizione conteneva altri racconti, ma sono passata subito a questo......
dai provalo Cub!!
In risposta ad un precedente commento
silvia71
30 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
ciao Sary, grazie!
E' da tempo che ho in mente di aggiungere alla mia "collezione" di scrittori russi dell'800 questa gemma di Tolstoj...ora, dopo aver letto la tua attenta analisi in merito, non ho più ragioni per rimandare. Grazie. Ciao.
Ferruccio
10 risultati - visualizzati 1 - 10

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I misteri di Udolpho
Il violino del pazzo
In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia