Dettagli Recensione

 
Il secondo libro della giungla
 
Il secondo libro della giungla 2016-05-07 12:51:57 Valerio91
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Valerio91 Opinione inserita da Valerio91    07 Mag, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Addio alla giungla

Ci sono cose che ci toccano il cuore, ma alcune lo fanno più di altre.
"Il secondo libro della giungla" è stato, alla fine, commovente. Ora non so dirvi se questo sia dovuto al fatto che le storie di Mowgli mi hanno fatto crescere. In ogni caso, va dato a Kipling il merito di aver dato vita a questi personaggi meravigliosi. Non fossero stati personaggi così ben riusciti, ai quali l'autore riesce a dare un'anima e a legarli affettivamente al lettore, l'emozione non sarebbe certo venuta fuori.
Bisogna dire che, probabilmente conscio del maggior successo di Mowgli e compagnia rispetto al resto, in questa seconda raccolta di racconti sono più numerosi quelli incentrati su di loro, anche se i racconti "esterni" non mancano. Riguardo a stile e piacevolezza, Kipling perde un po' di smalto; in questo seguito la lettura risulta un po' meno scorrevole, soprattutto nei racconti esterni ai personaggi della giungla, ma vale assolutamente la pena leggere le sue fatiche.

L'Uomo, alla fine, torna sempre all'Uomo. Alla legge della giungla non si scappa. Non basta l'amore che lega il giovane Mowgli a ogni suo componente, non basta il sangue versato per fronteggiare i Cani rossi e tutti gli altri pericoli che ogni giorno incombono sui suoi fratelli e sul Branco, non basta il cielo stellato, immacolato e incorniciato dalle fronde degli alberi. Il passo, l'istinto, a un certo punto ti guida sempre verso le origini, e Mowgli a questo non può opporsi, nonostante l'amore che lo lega alla Giungla.
L'addio che Mowgli dà alla giungla è così tristemente affine all'addio che l'uomo dà alla fanciullezza. Abbandonare quel che ci ha cresciuto, o almeno non poter dedicare ad esso tutti noi stessi come prima, a causa dell'impietoso avvento della responsabilità e della crescita. La spensieratezza che lascia il posto alle preoccupazioni.
Dire ciao a Baloo, Bagheera, Kaa, Akela e a tutti gli abitanti della giungla è triste, anche se il leggero conforto sta nel sapere che li troveremo sempre lì, resi indelebili dalla penna di un eccelso autore. La fanciullezza non torna, ma puoi sempre tornare a darle uno sguardo. E ricorda sempre che: "Ti bastano poche briciole, lo stretto indispensabile, e i tuoi malanni puoi dimenticar...". Forse in questo sta la vera felicità, ed è per questo che sono tali cose a emozionarci di più.

- [...] la mia parola è la parola di Baloo. Ricorda che Bagheera ti ha amato, - gridò e d'un balzo sparve. Ai piedi dell'altura lanciò ancora un grido, alto, e prolungato: - buona caccia su una nuova pista, Signore della Giungla! Ricorda che Bagheera ti ha amato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Jack London
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Affezionato e malinconico, Valerio.
Bel commento !
Grazie cub :) Già, ci hai preso!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La montagna di libri più alta del mondo
Neverworld
Cenerentola libera tutti
Blackbird. I colori del cielo
La notte dei desideri
Thornhill
L'Ickabog
Corri ragazzo, corri
John della notte
Il cane che aveva perso il suo padrone
Ogni prima volta
Lucas. Una storia di amore e odio
Ballata dell'usignolo e del serpente. Hunger Games
Magisterium. La torre d'oro
Mentre noi restiamo qui
A un metro da te