Dettagli Recensione

 
Il giardino segreto
 
Il giardino segreto 2019-08-12 13:53:37 Chiara77
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Chiara77 Opinione inserita da Chiara77    12 Agosto, 2019
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

"Ma voi piacete a voi stessa?"

«-Ma voi piacete a voi stessa?- le chiese, come se fosse davvero curiosa di saperlo.
Mary esitò un attimo e ci pensò su.
-No, per niente, veramente,- rispose. - Non ci avevo mai pensato, prima d'ora.»

Mary è una bambina di dieci anni, antipatica, scontrosa e brutta. Non è stata desiderata dai suoi genitori, in particolare, la madre preferiva andare alle feste invece di occuparsi di lei. Certo, è una ragazzina ricca, figlia di inglesi, agiati colonizzatori, nell'India dei primi anni del Novecento. Mary ha molti servitori che si occupano di lei, tanto che non sa nemmeno vestirsi da sola. È molto viziata ma anche profondamente infelice, anche se ancora non lo sa.
Improvvisamente un'epidemia di colera fa morire tutta la famiglia di Mary e tutti i suoi domestici. La bambina viene affidata ad uno zio e spedita in Gran Bretagna, nello Yorkshire, a Misselthwaite Manor. Qui, in un maniero con più di cento stanze, circondato da ettari ed ettari di terreni, Mary inizia a prendere consapevolezza di sé: forse, se sta antipatica a tutti e tutti le risultano odiosi, ci sarà qualcosa dentro di lei da cambiare, qualcosa che può essere migliorato, trasformato.
Martha, una ragazza che le fa da cameriera, comincia a parlarle di un misterioso giardino segreto, dove, circa dieci anni prima, è avvenuto un drammatico incidente che ha gettato Misselthwaite Manor e i suoi abitanti nella tristezza. Lo zio di Mary, Archibald Craven, è un uomo molto strano: non vuole vedere la nipote e quasi si disinteressa della sua esistenza, salvo provvedere generosamente a tutti i suoi bisogni materiali. Il signor Craven trascorre lunghi mesi all'estero e non vuole che alcuno possa più entrare nel giardino dove un tempo era stato felice: ha fatto chiudere la porta con una chiave, che poi è stata seppellita sotto terra.
Mary, attratta dal giardino ed aiutata dai consigli di Martha, comincia ad uscire fuori, a fare delle amicizie con esseri umani ed animali. L'energia vitale che si sprigiona dalla natura la salverà e con lei salverà anche un altro bambino, reso collerico e malato dall'indifferenza e dalla solitudine in cui ha dovuto vivere fino a quel momento.
Una lettura che ha il sapore della fiaba, densa di buoni sentimenti, di fiducia e ottimismo. Si può cambiare se veramente lo vogliamo, si può essere felici se la smettiamo di pensare soltanto a noi stessi ed iniziamo ad interessarci agli altri, alla natura, agli animali, alle piante. Solo così potremo sentire la forza vitale che pervade ogni cosa e trasformarla in una splendida magia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ai bambini e ragazzi di circa dieci, undici anni. A tutti gli adulti a cui piacciono le fiabe, le storie semplici ma profonde.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Sai Chiara che mi hai ricordato di un libro che non leggo da anni ma che è sempre stato uno dei miei preferiti? Sei stata bravissima.
Che bello...Ricordo che alla casa in montagna della mia famiglia presi questo volume di un'edizione degli anni '60, di mia mamma. Lo lessi per non annoiarmi all'età di 10 anni e mi piacque tantissimo! Conservo quel libro è chissà perché mi adoperai per disegnarci una copertina appiccicandola sopra quella consumata dal tempo rendendolo un volume unico! Grazie per la recensione, un libro con dolcissimi ricordi!
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
13 Agosto, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Maria, sono contenta di averti ricordato un libro che hai amato.
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
13 Agosto, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie a te per aver condiviso il tuo dolcissimo ricordo legato a questo libro! I libri che abbiamo amato non hanno età secondo me.
Ciao Chiara, sempre visto antologizzato ma neanche io lo avevo mai letto, è tempo di consigliarlo al più grande dei miei figli, 12 anni. Grazie.
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
16 Agosto, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Laura, grazie a te. Spero che il libro possa piacere a tuo figlio, l'ho consigliato anche al mio ma per ora non mi ha dato retta! In compenso ha letto "Matilde" di R. Dahl e gli è piaciuto molto. :)
Un caro saluto
Chiara
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Questione di Costanza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri