Saggistica Arte e Spettacolo La vita è bella
 

La vita è bella La vita è bella

La vita è bella

Saggistica

Editore

Casa editrice

La sceneggiatura, ricca come un racconto, del film scritto da Roberto Benigni e Vincenzo Cerami. Il dramma dell'Olocausto in una storia sempre in bilico tra la lacrima e il riso.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La vita è bella 2013-03-28 13:08:22 C.U.B.
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    28 Marzo, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

LA SCENEGGIATURA

Essere costretti all’orrore e’ gia’ un fardello increscioso, ma se all’orrore fosse condannato anche il vostro bambino di cinque anni, sotto i vostri stessi occhi ? Come cercare di salvare almeno lui , la sua innocenza ?
Guido, libraio ebreo mattacchione ed il figliolo Giosue’ vengono prelevati dalle S.S. e rinchiusi in un campo di concentramento. Amor di padre mosso dalla disperazione e dall’impotenza usa l’unica arma a sua disposizione per combattere il nemico : la fantasia.
Per cercare di proteggerlo Guido distoglie l’attenzione del piccolo dalla realta’ e inventa un gioco, fa credere a Giosue’ che i prigionieri siano concorrenti, che i guardiani siano i giudici, che chi chiede la merenda , chi cerca la mamma, chi piange perde punti. Il miglior giocatore vincera’ un premio incredibile, un carro armato vero !
E Giosue’ , che e’ piccino e conosce solo l’amore del suo papa’ e non la violenza degli uomini, non puo’ fare altro che ascoltare e avere fiducia, protetto dalla favola di Guido, salvato dall’ingenuita’ di ogni bambino.

Dal film di Benigni, questa e’ la sceneggiatura del premio Oscar LA VITA E’ BELLA .
Normalmente e’ un genere letterario un po’ ostile , spezzettato, meno immediato della prosa ma devo dire che in questo caso essa e’ scritta talmente bene da permettere al lettore di rivivere con grande empatia ed emozione ogni scena del film.
Si sorride e si piange, quest’opera non e’ comica, sia chiaro.
Sorridere non significa ridere.
Piangere sorridendo non significa lacrimare dalle risate.
Sono concetti molto diversi, Roberto Benigni rivisita a modo suo un dramma storico e familiare esprimendosi con estrema tenerezza, fantasia, delicatezza, nella disperata ricerca di sopravvivere allo sterminio, con la forza dell’amore di un padre e di un marito innamorato.

Lo consiglio vivamente a chiunque, essendo una storia di una bellezza e di una originalita’ incredibili, un messaggio di speranza che umile si illumina negli occhioni spalancati di uno smilzo bimbetto in calzoncini mentre contempla il suo premio, vincitore inconsapevole dei mostri dell’umanita’.

“Il film e’ un inno al fatto che siamo condannati poeticamente a vivere la vita per forza: perche’ la vita e’ bella. “

Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
290
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita alla finestra
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri