Saggistica Economia e finanza Il metodo Antistronzi
 

Il metodo Antistronzi Il metodo Antistronzi

Il metodo Antistronzi

Saggistica

Editore

Casa editrice


Il metodo Antistronzi di Robert Sutton, saggio pubblicato da Elliot Edizioni. Segue la presentazione dell'editore. Questo libro è dedicato a chi sul posto di lavoro subisce abusi di ogni tipo da parte di superiori e colleghi e a tutti coloro i quali hanno il potere e il dovere di cambiare le cose. Sutton affronta il problema del mobbing da un punto di vista originale: le conseguenze economiche che esso provoca alle aziende. Gli "stronzi" - un termine che non consente eufemismi, come sostiene l’autore – provocano danni enormi non solo alle loro vittime ma anche alla performance aziendale nel suo complesso, a tutti quelli che ne subiscono di riflesso gli effetti e, non ultimo a se stessi. Le conseguenze, in termini economici, emergono dagli studi effettuati negli Usa e in Europa sui costi derivati dell’aumento del Turnover (il 25% delle vittime del bullismo e il 20% di chi semplicemente vi assiste lasciano il posto di lavoro), dall’assenteismo, dal calo della dedizione al lavoro. Sutton non si limita però alla sola analisi della situazione ma fornisce, in termini chiari e inequivocabili, suggerimenti pratici sia ai dipendenti che ai manager per creare un luogo di lavoro vivibile e veramente produttivo.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.2
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il metodo Antistronzi 2011-03-14 11:12:40 faye valentine
Voto medio 
 
3.2
Stile 
 
2.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
faye valentine Opinione inserita da faye valentine    14 Marzo, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

sono una stronza?

Ho comprato questo libro appena sono venuta a conoscenza della sua pubblicazione, quindi diversi anni fa: all'epoca vivevo una situazione lavorativa che non era certo delle migliori, ma non perchè il mio capo fosse terribile o l'ambiente malsano, ma avevo una collega che era davvero insopportabile e faceva di tutto per mettermi in difficoltà. Non mi sono abbattuta, anzi, alle volte ho trovato la sfida molto stimolante... e ho iniziato a leggere questo libriccino, che mi è stato assolutamente INUTILE!! non per demeriti del signor Sutton, certo, ma perchè la collega è diventata ben presto mia amica e ho capito da sola che bastava solo prenderla diversamente.
Ma veniamo a noi. Il libriccino in questione fu abbandonato totalmente fino a quando, qualche settimana fa, non l'ho ritrovato, mentre mettevo ordine nella mia libreria. Il segnalibro era a metà volumetto e ricordavo bene che la lettura, almeno fino a quel punto, non era stata per niente piacevole. Però, vista la crisi economica, mi sembrava peccato lasciarlo lì, a giacere senza un motivo, quindi ho dato un senso alla spesa e ho ripreso la lettura.
Inizialmente avevo pensato che più che un vademecum per affrontare le bastardate della mia collega, sarebbe stato un libretto divertente per stemperare un po' la tensione: altro che!!! non mi faceva per niente sorridere e lo stile di Sutton mi risultava pesante e inutilmente dettagliato. Mi spiego meglio: l'approccio, simile a molti testi sociologici già letti, mi faceva sperare anche in una parte un po' più discorsiva nel libro, e invece Sutton non faceva altro che riportare casi su casi, esempi su esempi, con una concezione molto americana sia del lavoro sia dell'ambiente in cui è svolto. Nulla di più lontano da ciò che cercavo io in quel volumetto e, a parer mio, dalla realtà media italiana.
Poi, proseguendo nella lettura, specie quella relativa al periodo più recente, sono entrata maggiormente nello stile di Sutton e gli esempi (sempre troppi però) hanno cominciato a normalizzarsi: non si parlava più delle più alte cariche di famose multinazionali, ma anche del ristoratore, della moglie, dello studente. Quando il discorso si è fatto più "umano" e decisamente pragmatico, mi sono sentita maggiormente coinvolta anch'io e ho trovato qualche simpatica (e veritiera!) chicca. La parte che mi ha interessata più da vicino è stata quella sull'ambiente e sui condizionamenti ambientali che può inconsapevolmente subire un individuo: tanto per riassumere, se vivi e lavori in un ambiente di stronzi, sarà più facile che diventi uno stronzo anche tu! Poi mi è piaciuta anche quella sul "tenere a bada il proprio stronzo interno". Assolutamente inutile quella sullo Stronzometro (i.e. uno strumento che dovrebbe misurare il grado di stronzaggine delle persone), mentre è stato divertente fare il test (di discutibile scientificità, lo dice anche l'autore!) per vedere se siamo anche noi degli stronzi inconsapevoli.
In fin dei conti una lettura "sofferta" ma che sono contenta di aver fatto: forse dovrei rileggerlo e riflettere sui punti che offrono maggiori spunti di pensiero. Ovviamente non vi svelerò il risultato del test!!! ;)
p.s. il linguaggio usato per questa recensione è del tutto conforme a ciò che dice l’autore del libro (non ci si poteva esprimere in altri termini), quindi spero che non sia giudicato in modo improprio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
testi sociologici
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ladra di frutta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La foresta d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La danza del Gorilla
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
4.1 (3)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri