Narrativa italiana Romanzi storici Il viaggio del Vescovo
 

Il viaggio del Vescovo Il viaggio del Vescovo

Il viaggio del Vescovo

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Nel 225 d.C. il vescovo di una cittadina sul mare Mediterraneo viene convocato per partecipare al concilio di Nicea; si mette così in viaggio a bordo di un carretto, accompagnato da un giovanissimo chierico sulle aspre montagne della Phrigia superando disagi e pericoli di ogni genere. Durante il tragitto trova riparo in un locale di posta per i cavalli dove si imbatte in Marcio, capo di un gruppetto di delinquenti che infestano quelle lande montuose. Da qui un susseguirsi di emozioni e imprevisti che ci terranno incollati alle pagine del libro.



Recensione della Redazione QLibri

 
Il viaggio del Vescovo 2012-01-12 19:08:52 LuigiDeRosa
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
LuigiDeRosa Opinione inserita da LuigiDeRosa    12 Gennaio, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

E San Nicola disse:"Nessuno tocchi Caino!"

Durante una tormenta, sulle montagne dell'Anatolia in territorio frigio,il Vescovo Nicola e il fido novizio Libonio, diretti a Nicea per il Concilio voluto dall'Imperatore,giungono fortunosamente presso una locanda. Il rifugio è gestito da un uomo diabolico, un certo Marcione,detto Marcio (nomen omen!)che ha ridotto in schiavitù tre ragazzini che tratta peggio di cani rognosi.Nicola ,già fortemente indignato per la situazione di degrado fisico e morale in cui versano i bambini rimane sgomento quando, durante una passegiata di preghiera e raccoglimento nei boschi che circondano la locanda s'imbatte in una donna,la povera creatura è ridotta pelle e ossa,ruba gli avanzi agli animali,si chiama Grisa,è la madre dei tre ragazzini ma non la sposa di Marcio:che cosa è accaduto in quella locanda?Quale atroce delitto si è consumato?
In questa storia Santa Claus porta i doni più preziosi,conforto dove c'è sofferenza,libertà dove c'è sopraffazione,amore dove c'è odio. Un racconto interessante, lo stile mi ha ricordato alcuni racconti di Valerio Massimo Manfredi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Racconti storici
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri