Veracruz Veracruz

Veracruz

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Siamo nel 1683. Il cavaliere Michel de Grammont, ultimo leggendario capo dei Fratelli della Costa che infestano il mar dei Caraibi, propone ai compagni un'idea folle: conquistare e saccheggiare Veracruz, la città più importante della Nuova Spagna, giudicata imprendibile. Prende così il largo dall'isola di Roatán la flotta più imponente che abbia solcato le acque centroamericane. Uomini spericolati, cinici, rotti a ogni crudeltà. Tra di loro Hubert Macary, ufficiale al servizio del capitano Lorencillo, uomo stolido, coraggioso e fedele. Considera una virtù l'obbedienza cieca, la gerarchia il perfetto assetto sociale. Le sue convinzioni saranno però scosse da due donne: Claire, la sorella del cavaliere de Grammont, imprigionata a Veracruz dall'Inquisizione come ugonotta, liberata ormai morente; e soprattutto l'affascinante Gabriela Junot-Vergara, in apparenza convenzionale femme fatale, seducente e irresistibile, ma forse mossa da ideali più nascosti e da finalità indecifrabili...

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
2.5  (2)
Contenuto 
 
2.5  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Veracruz 2015-04-09 09:03:57 JakubWalczak
Voto medio 
 
1.8
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
JakubWalczak Opinione inserita da JakubWalczak    09 Aprile, 2015
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Che Delusione

Mi dispiace tanto parlare male di un libro, perché poi alla fine ogni libro qualcosa ti lascia dentro, però questo devo dire che se mi hai lasciato qualcosa è veramente poco poco.

Doveva essere un libro di pirati ma invece è un romanzetto da quattro soldi, ogni volta che si presenta un'opportunità per vedere un po' di azione e sangue, finisce tutto in un nulla patetico, per ben due volte si arriva li li a uno scontro che poteva essere epico che poteva dare al libro qun bel po' di forza e invece niente.... tutti scappano tutti si ritirano e tutto finisce in una grande bolla di sapone... delusione totale.

Praticamentela il libro non fa altro che seguire gli spostamenti dei pirati da un'isola all'altra raccontando la loro vita e i loro intrighi (per lo più noiosi) e di azione e di "piratesco" non rimane niente...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Veracruz 2012-10-02 09:42:54 Kediler
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Kediler Opinione inserita da Kediler    02 Ottobre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Siamo Pirati!!

Anche Veracruz come Tortuga è storicamente accurato ed anche l'ambientazione è molto curata.

Veracruz precede di due anni Tortuga (me è meglio leggere prima quest'ultimo e poi Veracruz), ed al contrario di Tortuga qui i protagonisti sono i pirati, quelli veri: cattivi, sleali, ubriachi ma anche scaltri ed intelligenti.
Il Cavagliere de Grammont, personaggio principale del romanzo, si dimostra un uomo forte e valoroso, ma attaccato ai valori della famiglia e alla sorella morente che venne imprigionata senza ragione.
Lorencillo è il piarata che conosce il senso pieno della ciurma, ma rivela un lato di se senza pietà anche contro i compagni.

Veracruz spiega in qualche modo quello che abbiamo vissuto con Tortuga, e ci fa conoscere meglio quelli che nel primo volume erano personaggi secondari.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi legge Salgari, a chi ama i Pirati
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri