Narrativa straniera Classici Nido di nobili
 

Nido di nobili Nido di nobili

Nido di nobili

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Fjòdor Ivànyc Lavrètskij appartiene a un’antica e blasonata famiglia. Viene cresciuto da un padre distante, che non si è mai curato di lui, e da una zia intransigente e crudele. A ventitré anni si trasferisce a Mosca per studiare. Una sera, a teatro, vede la giovane Varvàra Pàvlovna. Lavrètskij ne resta ammaliato e riesce successivamente a conquistarla e sposarla. I due si trasferiscono a Parigi, dove Varvàra diventa molto popolare nei salotti della buona società. Dopo qualche anno di felicità, Lavrètskij scopre però un tradimento da parte della moglie. L’uomo torna allora in Russia, dove conosce Liza, ragazza pia e di buon carattere, la cui indole contrasta con quella irrequieta e indomita di Varvàra. Tra i due inizia una tenera amicizia, ma l’ombra della moglie non accenna ad abbandonare Lavrètskij.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Nido di nobili 2020-07-02 06:38:19 Belmi
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Belmi Opinione inserita da Belmi    02 Luglio, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non il miglior Turgenev

Quando si pensa ad un nido, almeno nel mio caso, l'immagine è confortante, una casa a cui si vuol sempre far ritorno, ma qui non parliamo di un nido qualsiasi ma di un nido di nobili.

Fjodor Lavrètskij è il protagonista di questo libro, un nobile cresciuto in un ambiente un po' particolare, con un padre con idee tutte sue, una zia tirannica e una madre debole; tutto questo ha condizionato la sua vita:

“Disgraziato il cuore che nella fanciullezza non ha potuto amare”.

Il libro inizia con il suo ritorno in Russia dopo che ha scoperto l'infedeltà della moglie, qui spera di ritrovare un po' di pace. Non sono molti i personaggi di questa storia ma sono ben caratterizzati. Troviamo la pura Liza, sua madre che rappresenta bene il ruolo della signora russa, l'egocentrico Pànscin, la furba e opportunista Varvàra, in lei ho ritrovato molto della Principessa Hélène di Guerra e pace ed infine lo sfortunato Lemm, insegnante di musica, questa frase spiega molto di lui:

“Colui che è stato sfortunato, anche da lontano riconosce un altro sfortunato, ma quando è vecchio, difficilmente simpatizzerà con lui; e questo è logico perché con l'altro nulla potrà dividere, nemmeno la speranza”.

Il libro si legge velocemente, ma se Turgenev da una parte caratterizza bene i suoi protagonisti, dall'altra poco indaga l'aspetto interiore. Rimaniamo sempre in superficie, forse anche un po' troppo.

Turgenev è uno dei miei autori russi preferiti, ma siamo ben lontani da “Memorie di un cacciatore” o dal “Primo amore”. Decisamente sotto tono e anche se nel romanzo vengono rappresentate alcune delle “tipicità” della narrazione russa, consiglio, a chi volesse cominciare la conoscenza di questo autore, altri testi.

Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.6 (4)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Terra Alta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri