Narrativa straniera Fantasy La cacciatrice di anime
 

La cacciatrice di anime La cacciatrice di anime

La cacciatrice di anime

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di La cacciatrice di anime, romanzo di Darynda Jones edito da Leggereditore. Charley Davidson ricorda ogni singolo istante della sua esistenza. E sin dalla nascita è in grado di comunicare con i morti. Ma deve anche aiutarli ad attraversare la luce e a lasciare per sempre la vita. Come se ciò non bastasse, collabora con la polizia per risolvere i casi di omicidio che imperversano nella città: è un investigatore privato di successo. Dalla sua ha un carattere esplosivo e una determinazione che la aiuta a non perdere mai di vista la realtà. Da qualche mese, poi, è accompagnata giorno e notte da una presenza eterea e oscura, sensuale e terribilmente familiare. Ma chi è questo essere così affascinante e misterioso che le impedisce di concentrarsi, che la distrae, facendole desiderare solo una cosa? E così, un altro mistero si aggiunge ai casi che deve risolvere. Non ha un attimo di tregua, fra piste da seguire, tracce da decifrare e pericoli sempre in agguato...

Darynda Jones non ricorda un singolo giorno della sua vita in cui non abbia scritto qualcosa. A soli cinque anni riempiva di scarabocchi i fogli per poi leggerli ad alta voce a sua madre. Poi ha scritto diverse sceneggiature per i bambini del vicinato, e da adolescente ha dato vita a un universo fantascientifico di grande forza. Ha sempre continuato a scrivere finché, prima ancora di essere pubblicato, La cacciatrice di anime ha vinto il Golden Heart come Miglior romanzo paranormal del 2009. Il romanzo ha riscosso grande successo negli Usa ed è in corso di pubblicazione in Francia, Germania, Regno Unito, Polonia, Slovenia, Thailandia, Taiwan e Turchia. È il primo titolo di una trilogia di prossima uscita in questa collana.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
3.7
Stile 
 
3.3  (3)
Contenuto 
 
4.0  (3)
Piacevolezza 
 
3.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La cacciatrice di anime 2012-04-20 07:58:59 Sara S.
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Sara S. Opinione inserita da Sara S.    20 Aprile, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Serie "la cacciatrice di anime" vol. 1

"La cacciatrice di anime" è un romanzo urban fantasy, che mischia al suo interno componenti romance e poliziesche. La protagonista è Charley Davidson, che lavora ufficialmente come detective privata, meno ufficialmente nella squadra di polizia di suo zio, e ufficiosamente è una traghettatrice di anime (detta anche angelo della morte), ovvero, vede i morti, può interagire con loro ed è tramite il suo corpo che possono passare nell'aldilà. Ovviamente poter parlare con i morti (specie se assassinati) offre un vantaggio: chiedere direttamente a loro le cause del decesso e CHI è stato. E' proprio per questa sua capacità che lo zio la rende partecipe dei casi sui quali la polizia sta lavorando ed è grazie a Charley se negli ultimi anni sono stati risolti tutti con successo. Ma le cose non sono così semplici, Charley si deve scontrare con la reticenza di chi la circonda, con le prese in giro di chi la considera una pazza squinternata che parla da sola, e con i soliti pregiudizi a cui vanno incontro le persone "diverse". E a complicare ulteriormente la situazione un'inquietante ombra popola i suoi sogni erotici (ma forse non sono soltanto sogni...) e la polizia sta indagando su un caso particolarmente ostico, con ben tre persone assassinate, ma i quali fantasmi non hanno visto chi è stato ad ucciderli. Spetta a lei scoprire la rete di delinquenza che si cela dietro ai delitti e al tempo stesso cercare di saperne di più sull'ombra, che diventa sempre più nitida, pericolosa, e... bellissima.
Questo romanzo ha una trama molto articolata e complessa. Personalmente, nonostante all'inizio avessi un'idea diversa, ne sono rimasta molto soddisfatta, perché amo le storie con molti intrecci, se questi sono bene elaborati e congegnati. E devo dire che questo romanzo lo è. L'intreccio narrativo è solido e credibile, la storia si sviluppa su molteplici piani, con concatenamenti e rimandi al passato. Non è una lettura propriamente leggera, dato che necessita di una buona dose di attenzione per essere assimilata, ma nel complesso è ben bilanciata, non risulta pesante. A fare da contrasto vi è uno stile di scrittura scorrevole e ironico, che serve a sdrammatizzare e divertire il lettore, ma su di me non ha avuto esito positivo, mi è sembrato poco brillante e distante anni luce dalla mia concezione di ironia. E' questo infatti l'unico difetto che mi sento di evidenziare. A mio avviso il tipo di ironia usato è dilettantesco, le battute invece di farmi sorridere mi hanno fatto chiedere più volte dove fosse... l'ironia. Avete presente quando qualcuno racconta qualcosa di molto divertente e voi non riuscite a capire cosa ci sia da ridere? Ecco, questo è esattamente quello che è capitato a me. Ma non sono del tutto convinta che sia colpa della cattiva ironia dell'autrice, credo piuttosto che si tratti di un caso di lost in traslation. Ho avuto l'impressione che siano stati tradotti letteralmente alcuni termini e alcuni modi di dire che qui in Italia non si usano, e di conseguenza alcune battute risultano poco riuscite. Bisognerebbe leggere il libro in lingua originale per accertarsene.
Ciò nonostante è stata una lettura avvincente, con molta azione e con quanlche scena romance che fortunatamente non prevarica sulla storia. "La cacciatrice di anime" risulta in definitiva qualitativamente superiore alle aspettative e vanta anche di un finale a sorpresa davvero niente male! Le vicende di Charley mi hanno convinta. Aspetto di leggere il seguito, con la speranza di una traduzione che sappia rendere giustizia allo stile dell'autrice.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore

La cacciatrice di anime 2012-04-02 10:43:33 Foschia75
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Foschia75 Opinione inserita da Foschia75    02 Aprile, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

....e venne l'angelo della morte....

....sul macellaio, che uccise il bue che bevve l'acqua, che spense il fuoco, che bruciò il bastone, che....

A parte gli scherzi....se chiudo gli occhi mi sembra di vedere due enormi spalle muscolose, con un tatuaggio da capogiro che guizza su muscoli sodi e tesi, due labbra da infarto e.....bè il resto lo lascio ai vostri "ormoni curiosi"! Ah... Reyes....perchè mi ricordi tanto Bones (Jeaniene Frost)???? E tu Charley perchè sembri tanto incazzo e niente arrosto come Cat? Bè la storia è davvero interessante soprattutto perchè i due protagonisti sono il bianco e il nero, il sole e la notte, il bene e il.... male! Ma gli antipodi si possono toccare?
Lui è quello che si può dire un vero e proprio figlio di.....,
lei è qualcosa che non vuole essere, ma quando sei nato non puoi più nasconderti....dal male...dai morti che in questa storia sono il lato più divertente.

Ma l'ibuprofene e il latte non sono come il diavolo e l'acqua santa? (parola di mia madre che quando li associa poi la paga cara...).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
La cacciatrice di anime 2011-10-10 20:49:33 Lady Aileen
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    10 Ottobre, 2011
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il sarcasmo: solo uno dei servizi offerti

State cercando una lettura coinvolgente, ironica e con fantasmi? Allora questo è proprio il libro che fa per Voi.
Primo di una trilogia che vede protagonista Charley Davidson (le vicende sono narrate in prima persona), una donna che ha la capacità di vedere e parlare con i morti e ha il compito di farli "passare oltre" (per chi ha visto il telefilm Ghost Whisperer sa di cosa parlo). A questo, dovete aggiungere la sua attività di investigatore privato, consulente della polizia e il fatto che qualcuno vuole vederla morta.
Un inizio davvero promettente e scoppiettante, Chaley è forte anche se ha i suoi momenti di debolezza, sexy, sfacciata, tende a non dare peso a quello che pensano gli altri di lei e usa il sarcasmo come scudo. Trovo sia un personaggio capace di suscitare nel lettore una gran simpatia soprattutto perché si diverte a commentare tutto ciò che la circonda (sembra proprio di essere nella sua testa).
Il triplice omicidio con il quale si apre il volume ha lo spazio maggiore mentre il risvolto romantico nonostante sia presente, per ora, resta un po' sullo sfondo.
Nonostante sia appassionata di "gialli" ero più interessata a scoprire chi fosse questo essere misterioso e affascinante che perseguita la protagonista nei suoi sogni.
Il finale per quel che riguarda gli omicidi lascia soddisfatti ma le vicende personali di Charley finiscono sul più bello e con un colpo di scena inaspettato.
Buon ritmo (una volta cominciato è difficile smettere), giusta dose di azione e sensualità senza essere volgare e per finire, trama intrigante e originale.
L'autrice ha voluto inserire troppe sottotrame (mi riferisco alle storie dei singoli fantasmi) e questo ha reso un po' difficile stare dietro a tutte. Mentre quelle che avrebbero dovuto godere del centro della scena sono state un po' messe da parte.
E' un libro fresco e leggero (a qualcuno potrà sembrare frenetico) che vi lascerà sicuramente un sorriso sulle labbra dopo averlo finito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri