Il bisbetico domato Il bisbetico domato

Il bisbetico domato

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

No, troppo banale. Ah, ecco. Questo sarebbe il titolo perfetto per un articolo, pensa Jasmin Field - Jazz per gli amici - giornalista professionista e attrice dilettante alle prese con un remake teatrale di "Orgoglio e pregiudizio". E pensare che è stato proprio lui a sceglierla per interpretare Elizabeth Bennet, la brillante protagonista... Lui chi? Harry Noble, il più grande (e stronzo!) regista del pianeta! Presuntuoso, egocentrico (ma quanto è bello e affascinante...). In più ha detto che la trova brutta! E grassa! Però è davvero bravo nel suo lavoro, chi può negarlo? Anche se guarda tutti dall'alto in basso e si comporta proprio come Darcy, l'eroe romantico inventato da Jane Austen. In un inebriante intreccio tra finzione del palcoscenico e realtà di tutti i giorni, Jasmin dovrà tenere testa allo spocchioso Harry. Fra scambi di battute al vetriolo e siparietti romantici, chi la spunterà?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il bisbetico domato 2019-06-26 20:04:40 ALI77
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    26 Giugno, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

MOLTO PIACEVOLE E DIVERTENTE

Se pensiamo che questa sia una rivisitazione del famoso "Orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen, molti di noi storceranno il naso e diranno "ancora un libro che vuole imitare il celeberrimo romanzo di zia Jane?"
Non è nulla di tutto ciò, questo romanzo non è solo, una rivisitazione in chiave moderna del famoso libro della Austen, ma io lo definirei un omaggio ben riuscito e convincente della famosa storia con protagonisti Elizabeth Bennet e Mr Darcy.
Avevo da tempo questo libro, mi aveva colpito la trama e anche la storia dell'autrice che è scomparsa per un brutto male e così mi ero deciso ad acquistarlo.
L'ho preso in mano pochi giorni fa e devo dire che non mi ha assolutamente delusa, la protagonista Jazz è frizzante, divertente, auto-ironica e in molte cose mi assomiglia.
La storia ricalca i vari passaggi del romanzo di Jane Austen e il nostro Mr Darcy, è un famoso regista Harry Noble, che oltre ad essere affascinante, ricco e molto bravo nel suo lavoro, ha anche un caratterino mica tanto facile.
Il primo incontro di Harry con Jazz non è stato un buon biglietto da visita, la ragazza viene definita dal regista "la sorella Brutta".
Naturalmente la protagonista sente tutto e quindi si fa un'opinione negativa di Harry e da qui il famoso " pregiudizio" che entrambi si creano nei confronti dell'uno e dell'altra.
Facciamo un passaggio indietro, Jazz partecipa alle selezioni per uno remake teatrale in chiave moderna dell'opera "Orgoglio e pregiudizio".
Il regista è proprio Harry, bello, affascinante ma estremamente presuntuoso e pieno di sè.
Allo spettacolo partecipa anche la sorella di Jazz, Georgia, che fa l'attrice professionista e che tra le due si fa notare di più per la sua bellezza, da qui la definizione di prima di Jazz come la sorella brutta.
La ragazza è più attenta a quello che ha nel cervello che alla quantità di carboidrati che mangia, ha una personalità forte e brillante, è una persona alla mano e che tiene testa al nostro altezzoso regista.
La parte di Elizabeth Bennet viene affidata alla nostra protagonista che quindi dovrà sopportare e convivere con Harry, estremamente talentuoso quanto arrogante.
Le cose si complicano quando nell'intreccio narrativo si inseriscono anche altri personaggi quali Georgia, Mo, la coinquilina di Jazz, Josie sorella minore della protagonista e Gilbert Valentine, ex collega e critico teatrale.
Oltre a questo non sarà finita, perchè sia Jazz che Harry dovranno ammettere i propri errori e far cadere le loro maschere.
Jazz è un personaggio forte, pieno di personalità, non superficiale ma soprattutto divertente.
La storia è frizzante, coinvolgente e si legge tra un sorriso e l'altro immaginando che anche zia Jane si stia facendo due risate.
In questo romanzo, non mancheranno colpi di scena, equivoci, scena comiche, notti di passioni, intrecci amorosi e il tutto sarà condito con delle sana ironia.
Se avete voglia di leggere un libro spiritoso ma anche romantico, che vi faccia passare delle ore in tranquillità e spensieratezza questo è il romanzo che fa per voi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
61
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il bisbetico domato 2013-06-03 20:49:20 Lady Aileen
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    03 Giugno, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Delizioso

Ammetto che sono sempre molto curiosa quando scopro la pubblicazione di qualche libro ispirato ai romanzi di Jane Austen
ed in questo caso siamo davanti ad una vera e propria versione in chiave moderna di Orgoglio e Pregiudizio.
Senza dubbio, chi non ha letto l'opera della Austen avrà una percezione diversa della storia perché non potrà fare confronti mentre chi lo ha fatto vivrà costantemente un senso di "già visto" e forse potrebbe rimanere deluso.
Nonostante tutto, io trovo che sia un Chick Lit divertente e coinvolgente perché anche se si conosce il finale della storia il divertimento sta nello scoprire le situazioni che l'autrice ha creato per arrivarci.
La protagonista è Jazz (è il punto di vista principale), una giornalista che aspetta la sua grande occasione: scrivere per un grande giornale. La sua vita scorre tranquilla fino a quando non viene convinta dalla sorella attrice a partecipare alle audizioni per un remake teatrale di Orgoglio e Pregiudizio con la regia del famoso Harry Noble, attore osannato dalla critica e dalla gente, vincitore di un oscar, bellissimo ma decisamente presuntuoso, arrogante ed egocentrico.
In realtà Orgoglio e Pregiudizio non si sviluppa solo nella trama Jazz/Harry ma anche nella rappresentazione teatrale che stanno portando in scena i due protagonisti e questo rende la lettura ancora più interessante.
Lo stile è scorrevole e ironico, la storia è coinvolgente (nonostante lo schema sia lo stesso del capolavoro della Austen) e i personaggi principali sono davvero simpatici (i secondari forse avrebbero avuto bisogno di una caratterizzazione maggiore).
Naturalmente oltre alla storia d'amore tra Jazz e Harry, ci sono quelle dei personaggi secondari ma restano molto sullo sfondo e non sono state pienamente sviluppate.
In conclusione, trovo che sia una lettura adatta a chi sta cercando un romanzo leggero.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri