Il letto di Alice Il letto di Alice

Il letto di Alice

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Alice non è più una bambina, ha abbandonato il Paese delle Meraviglie, ed è diventata seducente, irriverente verso il mondo dei maschi. Nella sua camera d'ospedale, dove è costretta all'immobilità da una malattia, entrano ed escono genitori stravaganti, innamorati respinti, spasimanti bizzarri, e poi medici sedotti e seduttori, infermiere impertinenti, scocciatori di varia natura. Alice sa cosa vuole e come ottenerlo: urla, strepita, piange e alla fine centra sempre l'obiettivo, sia esso l'insperata guarigione o un bacio dato al medico più attraente.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il letto di Alice 2012-02-07 17:17:26 Marghe Cri
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Marghe Cri Opinione inserita da Marghe Cri    07 Febbraio, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un'occasione persa


Alice è un’adolescente costretta in un letto d’ospedale da una malattia fortemente invalidante ed è nella sua stanza che si volge l’intera vicenda.
In una situazione così drammatica ci si aspetta un racconto carico di emozione, dolore, speranza.
Ma Alice è una ragazzina dalla personalità bizzarra e la penna di Cathleen Schine descrive con leggerezza e ironia lo svolgersi degli eventi, dando vita ad una serie di personaggi descritti a tutto tondo, anche quando sono semplici comparse.
Nel leggere le prime pagine mi è sembrato di trovarmi nelle atmosfere di John Irving: qualcosa mi richiamava alla mente “Il mondo secondo Garp”, forse per l’originalità dell’idea e per i personaggi surreali che si alternano accanto al letto di Alice. Poi l’illusione è svanita, il grande John se n’è andato e mi sono trovata fra le mani un romanzo che man mano perdeva sempre più smalto, fino a diventare noioso e ripetitivo e dai toni decisamente forzati nel tentativo di mantenere un accento leggero.
Non è bastata una bella prosa per salvare un libro che ben prima della metà perde ispirazione ed interesse.
Peccato, un’occasione mancata per l’autrice e per il lettore!


“Sto delirando?” domandò Alice.
“Hai la febbre” rispose sua madre, immergendo la pezzuola in un bicchiere di carta pieno d’acqua di lavanda.
“Mi sembrava di delirare”. Il delirio, se non altro, aveva un che di romantico. “Sicura che non sto delirando?”.
Sua madre rispose che credeva di no e le passò la pezzuola bagnata sulla fronte.
L’acqua di lavanda profumava di pulito, come il cassetto delle camicie da notte di una zitella.
“Bere molti liquidi!” si raccomandò sua madre un minuto dopo, porgendole uno dei bicchieri di carta traboccanti d’acqua, che erano posati sul comodino.
Alice se lo avvicinò alle labbra. “Ho riportato danni cerebrali” pensò con languore. “L’acqua ha uno strano sapore. Sa di…”
“Mamma! Mi hai dato l’acqua di lavanda! È disgustosa.”
“Ti ho avvelenata! Oh mio Dio, ti ho avvelenata!” gridò sua madre baciandole le mani.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri