Il mago dei numeri Il mago dei numeri

Il mago dei numeri

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Un libro da leggere prima di addormentarsi, dedicato a chi ha paura della matematica. Roberto è uno dei tanti ragazzi per i quali la matematica è un incubo incomprensibile. Una notte gli appare in sogno un curioso ometto rosso che gli propone straordinari giochi di prestigio: non con le carte, ma con i numeri. Per altre undici notti Roberto si addentra così nell'esplorazione dei sistemi numerici complessi, capisce sempre meglio le leggi e i meccanismi che li governano, incontra Pitagora e Archimede. Scoprirà che la matematica non è affatto la cosa noiosa e un po' crudele che si studia a scuola, ma semmai un'avventura entusiasmante. Per Enzensberger la matematica è un mondo immaginario che riserva continue sorprese ed è capace di colpirti con la sua genialità. Questo libro, scritto per una bambina di dieci anni ma destinato ai lettori di tutte le età, ne è la prova.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.4
Stile 
 
4.3  (4)
Contenuto 
 
4.5  (4)
Piacevolezza 
 
4.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il mago dei numeri 2017-09-17 16:20:47 Simona P.
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Simona P. Opinione inserita da Simona P.    17 Settembre, 2017
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La fiaba dei numeri

Ho letto questo simpatico libro anche se non amo la matematica, si tratta di un testo brillante ma anche impegnato, affiancato da disegni geometrici, artistici e colorati. Roberto è un ragazzo che non riesce a capire la matematica e la notte fa sogni bruttissimi. Una notte gli appare un ometto vestito elegantemente che sembra un diavoletto. Questo strano personaggio si fa chiamare il mago dei numeri e attraverso dodici incontri notturni riuscirà a far apprezzare questa materia al suo allievo. Scritto in modo elegante e scorrevole, questo testo può definirsi un'avventura dai contorni fiabeschi; scritta per ragazzi ma apprezzata anche dagli adulti, questa storia misteriosa è consigliata a tutti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
storie fantastiche ma ama la razionalità.
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il mago dei numeri 2014-01-11 19:00:13 Pia Sgarbossa
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pia Sgarbossa Opinione inserita da Pia Sgarbossa    11 Gennaio, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

TI VA UNA MATEMATICA SIMPATICA ?

PREMESSA PERSONALE
Che rapporto avete avuto con la matematica?
In particolare , durante la scuola elementare, vi piaceva o al contrario vi "impauriva"?
Eravate bravi, bravissimi oppure non riuscivate a capirla e in qualche modo la temevate?
Proprio ieri ho assistito ad una lezione tenuta dal Prof. Giorgio Dendi, che prepara a Parigi, i ragazzi italiani che riescono a superare brillantemente le varie prove dei giochi matematici tenuti prima negli Istituti , di scuola elementare, media o superiore, poi quelle provinciali e infine le nazionali alla Bocconi.
( Dendi ha partecipato al programma Superbrain , svoltosi su Rai Uno quest'estate di sabato sera, in cui ha dimostrato la sua eccellenza in matematica !).
Ma stiamo parlando appunto delle eccellenze, di ragazzi che capiscono la matematica così...grazie soprattutto , a mio avviso, al proprio DNA e ad un buono e adeguato clima familiare e scolastico...si tratta di ragazzi non sempre tra i più studiosi , ma dotati di capacità logiche ed intuitive davvero eccezionali.
Ma...quanti di voi...e soprattutto quanti bambini al contrario incontrano difficoltà in questa materia? Vi assicuro cari amici lettori, che sono davvero tantissimi e sono soprattutto questi che mi stanno tanto a cuore.
Ecco perchè io sono convinta che noi insegnanti dovremmo avere il compito di essere buoni facilitatori di questa disciplina, aiutando i bambini , al fine di migliorare la loro autostima, con un percorso il più possibile graduale , accessibile e incoraggiante.

IL LIBRO:
In questo libro ho avuto modo di trovare in qualche modo il proseguo del mio sentire e credere.
Il protagonista , Roberto, non ama la matematica e nemmeno il professore che gliela insegna.
Inoltre la notte per il ragazzino è anche momento di incubi e brutti sogni.
Ma accade che nei suoi sogni compare d'un tratto, una figura insolita, il Mago dei Numeri, che per ben dodici notti gli apparirà e lo accompagnerà in un mondo fantastico, dove la matematica prende sembianze strane e sicuramente più attraenti di quella prettamente disciplinare e scolastica
E magicamente apprenderà la funzione dei numeri zero e uno, le potenze come "numeri saltellati", i numeri primi saranno i numeri principi e tanti altri apprendimenti matematici...e in primis le regolarità nei numeri.
Roberto capirà magicamente alcuni concetti chiave della matematica , che i numeri "non ti fregano mai"... e che la matematica può essere tutt'altro che noiosa.
La cosa più bella è che al termine di questa serie di sogni particolari, il ragazzino a scuola sarà in grado di risolvere una situazione problemica, proprio grazie alla nuova sicurezza ottenuta.
E finalmente la matematica potrà diventare bella, così bella da poterla intravedere persino in un brillante o persino in un fiocco di neve, sempre che siamo svelti e in grado di coglierla, prima che esso si sciolga...
Non posso dire però che questo libro sia di facile comprensione per tutti, ma è sicuramente un modo per poter avvicinare ancor più ragazzi al mondo misterioso e magico della matematica.

CONCLUSIONI
Da parte mia, provo un particolare orgoglio per alcune proposte didattiche che metto in pratica già da diversi anni, che prevedono l'uso del corpo associato il più possibile a movimenti, danze e musiche...è una matematica speciale che si può proporre nelle prime classi della scuola elementare e che risulta essere davvero efficace.
Tra tutti i metodi che ho utilizzato è quello che permette più di tutti di arrivare dritti all'obiettivo principale : far in modo che tutti i bambini capiscano il mondo della matematica...nessuno escluso!!!
E termino pensando a quante battaglie e lotte personali ho dovuto affrontare nei confronti di coloro che al contrario reputano che la matematica sia " di pochi"... Non sia mai!...a partire persino dai genitori che pensano che l'avversione per tale materia sia addirittura "ereditaria"!!!
NO, LA MIA MATEMATICA VUOLE ESSERE DI TUTTI !!!
E si può raggiungere questo ambizioso obiettivo con amore , rispetto e accettazione prima di tutto, bei confronti dei bambini, poi col coinvolgimento massimo, che nel mio caso è quello della corporeità.
E i bambini se si sentiranno amati, accettati e messi nella giusta condizione di poter capire...tireranno fuori sicuramente e senza ombra di dubbio, il massimo.
Lo so, mi sono dilungata...ma ho parlato di un argomento che mi sta a cuore e che vivo ogni giorno col tutto il mio impegno.
Buona lettura,
Pia

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A ragazzi a partire dai dieci anni per avvicinarsi in modo simpatico alla matematica.
Per tutti quegli educatori che vorrebbero far sì che la matematica sia accessibile a tutti...almeno agli inizi della carriera scolastica "matematica".
Trovi utile questa opinione? 
270
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il mago dei numeri 2013-08-20 08:49:23 Filippo1998
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Filippo1998 Opinione inserita da Filippo1998    20 Agosto, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La magia della matematica

Il mago dei numeri.
Una fiaba, quella di Enzensberger, che non può che avermi sorpreso in tutto per tutto. Una storia piacevole tra i meandri della matematica: niente è banale,niente è scontato. Un viaggio di ben dodici notti e altrettanti sono gli incontri dell'avventuriero Roberto con uno strano personaggio: il mago dei numeri! La missione di quel mago un po' scorbutico è piuttosto ardua: Roberto non apprezza la matematica e lui deve cercare di fargli cambiar idea, eliminando tutte le cattive impressioni del giovane che aveva instillato in lui il buono a nulla professor.Mandibola. Per farlo il mago dei numeri dovrà estrarre dalla manica le sue carte migliori ed è così che Roberto,proprio come il lettore, inizierà ad apprezzare i numeri in tutta la loro stranezza, curiosità e normalità.
Una lettura che merita di essere effettuata anche dagli adulti per conoscere una matematica presentata dall'autore da un punto di vista completamente differente dal consueto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il mago dei numeri 2012-03-31 20:23:07 Nadiezda
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Nadiezda Opinione inserita da Nadiezda    31 Marzo, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Matematica che passione!

Questo è uno dei libri della mia infanzia che mi è rimasto più impresso.
Mi era stato consigliato da una professoressa di matematica quando partecipavo ai concorsi dei giochi matematici.

Il libro racconta la storia di un bambino di nome Roberto, il quale trova noiosa la matematica.
Una notte fa un sogno molto strano, infatti, incontra il Mago dei Numeri.
Quest’ultimo è un diavoletto che gli terrà compagnia nei sogni per una dozzina di notti.
Questo esserino farà cambiare l’idea che Roberto si era fatto fino a quel momento sulla matematica.

Un’avventura entusiasmante tra i conigli di Fibonacci e il triangolo di Tartaglia.

Una fiaba fantasiosa che mi sento di consigliare anche agli adulti che magari non hanno un buon rapporto con la matematica.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tokyo tutto l'anno
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri