La maga di Eld La maga di Eld

La maga di Eld

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Molte sono le leggende nate intorno alle buie foreste che ricoprono il misterioso monte Eld, e sempre vengono sussurrate con un filo di voce. Si narra che il possente mago Heald abbia avuto un solo figlio, l'ombroso Myk con un occhio grigio e un occhio nero, e che sul monte Eld il figlio del mago abbia attirato a sé dai quattro angoli del mondo creature leggendarie: l'orso Cyrin, che risponde a tutti gli enigmi tranne uno, il drago Gyld, ìntento a custodire il suo incredibile tesoro, e il cigno nero di Terleth. Si narra anche che il figlio di Myk, il cupo Ogam, abbia continuato la collezione chiamando a sé il mortale falco Ter e il magico gatto nero Moriah, artefice di sottili incantesimi... Ma oggi sotto la cupola di cristallo nascosta sul monte Eld vive la figlia di Ogam, la bellissima vergine maga Sybel, e i suoi tentativi per attirare Liralen, l'ultimo animale magico del mondo che ancora manca alla sua collezione, sono interrotti dall'arrivo di un cavaliere che chiede asilo per il figlio di un re spodestato. Il mondo degli uomini chiede l'aiuto della maga di Eld, e forse dei suoi animali.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La maga di Eld 2014-04-17 15:33:38 Elisabetta.N
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Elisabetta.N Opinione inserita da Elisabetta.N    17 Aprile, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli animali leggendari

Questo libro è stata una vera e propria scoperta, non mi aspettavo nulla del genere!!
Innanzi tutto la protagonista, Sybel, la maga di Eld, è un personaggio molto insolito. Inizialmente potremmo quassi definirla un anti-eroina perché egoista e quasi priva di sentimenti tanto che viene paragonata al ghiaccio per la sua freddezza (ma anche per la sua bellezza).
In realtà però questa è solo la sua facciata esteriore lei ama in modo infinito quegli animali mitici che riesce ad evocare con la sola forza del suo pensiero..
E così ho conosciuto il Saggio cinghiale Cyrin che risponde a tutti gli enigmi tranne a uno, il drago Gyld che custodisce il più grande tesoro mai esistito, il falco Ter, e la gatta Moria che si dice conosca i più terribili sortilegi.
Tutti rispondono al potente richiamo di Sybel, tutti tranne il Lyralen, il leggendario uccello bianco e maestoso.
E tutti loro la amano e la proteggono…
Come si può definire fredda? Magari diversa, quello sì…
E quando un affascinante principe di un regno vicino le chiede di custodire un bambino, le cose cambieranno radicalmente per Sybil.

“Ho pensato a voi, ai vostri capelli chiari come la neve per tutta la durata del mio viaggio lungo e freddo, dal Sirle a qui. Dentro di me sentivo che eravate preoccupata, e non c’era altro posto al mondo dove volessi essere, salvo che laggiù, sulla strada che portava a voi. Quando avete aperto il cancello per farmi entrare mi sono sentito come a casa mia”

La trama è incalzante e gli eventi non mancano, tanto che non riuscivo a staccare gli occhi dalle pagine, volevo scoprire sempre di più!!
Ho adorato le leggende sugli animali, come vengono introdotte e come raccontano la capacità degli animali di soggiogare la volontà di qualsiasi uomo con la sola bellezza, forza o astuzia… e che personalità! Davvero intriganti, meravigliose e uniche!

I personaggi, unici nella loro particolarità, e uno stile semplice ma incalzante, uniti a un’ambientazione che potremmo definire medioevale (che io adoro in modo particolare) hanno fatto in modo che questo libro scorresse piacevolmente tra le svolte e gli eventi della storia raccontata, davvero affascinante.

Sono stata travolta da questo mondo senza nemmeno rendermene conto e, davvero, avrei voluto accarezzare il gatto Moria, farmi raccontare storie dal cinghiale Cyrin e, perché no, fare un volo sul leggendario Lyralen… ma in fondo, leggendo, è proprio questo che è successo…

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri