Dettagli Recensione

 
Uno studio in rosso
 
Uno studio in rosso 2013-09-01 04:25:32 Bruno Elpis
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    01 Settembre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Incontrarsi, conoscersi, piacersi, accasarsi.

Non sto parlando di due che si sposano, bensì...
Nell’episodio di esordio del più famoso tra gli investigatori, Arthur Conan Doyle narra l’incontro di quella che resterà una delle più celebri coppie della letteratura gialla: il dottor Watson, reduce dalla guerra in Afghanistan (quella del 1878!) e abile narratore, e Sherlock Holmes, che del metodo deduttivo è grande teorico, oltre che ottimo pratico.

INCONTRARSI

Il reduce Watson è malandato e deperito. Cerca casa a Londra e incontra Sherlock Holmes grazie a una conoscenza comune:
“Il dottor Watson, il signor Sherlock Holmes, ci presentò Stamford.”
“Questo mio amico sta cercando un domicilio; e dal momento che lei si lamentava di non trovare qualcuno disposto a divider le spese con lei, ho pensato che avrei fatto bene a mettervi in contatto.”

CONOSCERSI

Considerata la perspicacia di Holmes, più che conoscersi è “intuirsi”.
“Vedo che è stato in Afghanistan”.
Conoscersi significa mettere in chiaro le cose: “Non le dà fastidio l’odore del tabacco?”
Senza esclusione di colpi: “Sentiamo ora, cos’ha da confessare lei? Tanto vale conoscere i nostri lati peggiori, prima di metterci a vivere insieme.”

PIACERSI

I due si piacciono, niente da dire: è quasi un colpo di fulmine. Un colpo di fulmine sì, ma ragionato, visto che il dottor Watson redige addirittura un elenco dei limiti di Holmes:
“1. Conoscenza della letteratura – Zero.
2. Conoscenza della filosofia – Zero …”

ACCASARSI

Incontrarsi, conoscersi e piacersi porta ad accasarsi per risolvere il problema originario: “Cercarmi un alloggio … Cercar di risolvere il problema se è possibile trovare una casa confortevole a un prezzo ragionevole.”
Eccolo dunque il nido: “Ho messo gli occhi su un appartamento a Baker Street … che ci andrebbe a pennello.”

IL PRIMO CASO

Semplice per Sherlock Holmes, è complicatissimo per Scotland Yard e per Watson, che si trovano in serio imbarazzo a rispondere alle seguenti domande:
“Cosa ha condotto questi due uomini … in una casa vuota? Che ne è stato del cocchiere che li ha accompagnati? Come poteva uno di loro a costringere l’altro a inghiottire un veleno? Da dove proviene il sangue? Qual è stato il movente del delitto…? Come è arrivato lì quell’anello da donna? E soprattutto perché il secondo uomo ha scritto la parola tedesca RACHE (ndr: vendetta) prima di svignarsela?”
Sherlock Holmes, in un batter d’occhio, scopre qual è “il filo scarlatto dell’omicidio che si dipana lungo l’incolore matassa della vita”, riportando a galla una storia terribile di fanatismo religioso che affonda le proprie radici nello Utah tra mormoni, profeti e angeli vendicatori… che praticano la poligamia!

AFORISMI

Sono tutti pronunciati da Sherlock Holmes:
“Un sot trouve toujours un plus sot qui l’admire.”
“Nulla è piccolo per una grande mente.”
“Una mezza ammissione è peggiore di una negazione.”
Un esordio leggendario per un mito della détective story!

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... gialli!
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Bello il tuo approccio al romanzo, molto originale!
In risposta ad un precedente commento
petra
01 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Sempre originali e invitanti i tuoi commenti Bruno!:)
In risposta ad un precedente commento
Pia Sgarbossa
01 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Complimenti Bruno, come sempre ami l'arte del farci stupire con la tua simpatica creatività...
Bravissimo!
Pia
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Papà Gambalunga
I misteri di Udolpho
Guerra
Il violino del pazzo
In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232