Dettagli Recensione

 
Sentieri sotto la neve
 
Sentieri sotto la neve 2021-06-18 08:04:03 Tommaso Praloran
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Tommaso Praloran Opinione inserita da Tommaso Praloran    18 Giugno, 2021
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il mondo di Rigoni Stern

Ho letto di recente questa raccolta di racconti di Mario Rigoni Stern.
Quello che più mi colpisce dello scrittore è la sua grandissima capacità di infondere serenità grazie alla sua scrittura scorrevole e piacevole. Anche quando parla di eventi drammatici non rende assolutamente la lettura pesante, anzi, la rende un'esperienza unica.
A mio parere, questo libro è una delle sue opere migliori, e racconta tutto il suo mondo: la fuga dal lager, le radici della sua terra, il ricordo degli amici scomparsi e la natura.
Ogni racconto è qualcosa di cui occorre fare tesoro e che bisogna portare con sé nelle proprie esperienze future.
In questo mondo pieno di scrittori commerciali, la lettura di Rigoni Stern è qualcosa che fa stare bene e la consiglio a chiunque.
Alcuni racconti sono di più ampio respiro, come Che magro che sei, fratello oppure Osteria di confine, ma anche i più brevi sono eccellenti, come Attorno all'orto, un excursus sugli animali che abitualmente vivono presso di esso e che si interessano alle coltivazioni.
Mi ha colpito particolarmente anche l'ultimo, I miei sentieri sotto la neve, che sembra quasi una sorta di testamento.
Ma è impossibile non lodare anche Un pastore di nome Carlo (uno dei miei racconti preferiti in assoluto, non solo di Rigoni Stern ma in generale), oppure Caprioli, che si concentra sulla vita di una famiglia di questi selvatici, molto vicini a Mario.
Da segnalare anche l'omaggio a Primo Levi, nel quale si avverte il rapporto di reale amicizia e stima che avevano i due scrittori (o meglio, "non letterati", come si definivano).
Per il resto, non posso fare altro che ringraziare Mario Rigoni Stern per essersi dedicato alla scrittura. Soprattutto ora che non c'è più, i suoi libri sono un tesoro preziosissimo e lo ringrazio perchè, anche con Sentieri sotto la neve, durante la lettura mi ha regalato attimi indescrivibili.
Inoltre, aggiungo anche un piccolo pensiero sulla parte "materiale": ho apprezzato moltissimo pure la foto di copertina, degna della bellezza di questi racconti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Altri libri di Rigoni Stern, ma anche a chi non l'ha mai letto.
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Hai ragione : un autore i cui libri sono occasione per respirare aria buona e pulita, in senso estetico e non solo.
Condivido tutto l'apprezzamento per la genuinità che si respira leggendolo e che affranca dai mali del mondo.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Tre cene
Chiaroscuro
Angeli e carnefici
Sei casi al BarLume
Il libro dei mostri
Le ragazze sono partite
Come una storia d'amore
Le piccole virtù
Natale a Torino. Quindici racconti al museo
Gli occhi vuoti dei santi
Parole di scuola
I racconti
Il cane che mi guardava e altri racconti del taxista
I racconti del focolare
Col gatto è meglio
Scintille. Storie e incontri che decidono i nostri destini