Dettagli Recensione

 
L'architettrice
 
L'architettrice 2020-12-30 17:21:59 silvia71
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    30 Dicembre, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UNA DONNA DI NOME PLAUTILLA

Nuova linfa per nutrire i cultori del romanzo storico, grazie alla penna di Melania Mazzucco che con questo testo ritorna ad un genere letterario a lei congeniale.
“L'architettrice” è un lavoro pienamente riuscito nel costrutto narrativo, nella ricostruzione puntuale e vivida del periodo storico rappresentato e nella galleria dei volti dipinti.
Pagine pregne di colore ci accompagnano per la strade di Roma e dentro i focolari domestici, prendendo le mosse dalla storia di una donna “anomala” per il tempo in cui visse.
Siamo nel 1600, lei è Plautilla Bricci, bimba curiosa e attratta come una calamita dai disegni che vede sul tavolo dal padre tra le povere mura abitate dalla famiglia, dalle storie che lui le narra e di cui lei si ciba anno dopo anno, fino ad essere investita di un ruolo eccezionale, divenire unica erede del sapere tramandato dal vecchio genitore.
Un'eredità fuori dagli schemi per l'epoca, un percorso di crescita culturale impensabile per una donna, un esempio di vittoria sul pregiudizio, un'ascesa memorabile nel campo artistico.

Un romanzo godibile per il flusso narrativo rapido e per la caratterizzazione dei personaggi che forano le pagine con il loro carico di pene e speranze, per la tensione emotiva sviluppata che lega a doppio filo il lettore alla narrazione.
Un testo prezioso per ricordare e approfondire un pezzo di Storia del nostro paese, per celebrare il percorso umano prima che artistico di una donna caparbia e tenace che ha dedicato l'esistenza alla passione per il sapere e per l'arte.

Un bel viaggio nel tempo a ritroso di secoli, accompagnati da una delle penne più esperte nell'odierno panorama letterario.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
romanzi storici
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Ciao Silvia! Felice di ritrovarti. anche io sono mancata per parecchio tempo. Anche a me è piaciuto molto questo testo.!
siti
31 Dicembre, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Silvia, ben tornata.
Ciao, Silvia.
Un commento incoraggiante. Io però recentemente sono rimasto assai deluso da "Lei così amata" (mollato dopo un po') , per cui al momento lascio.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
31 Dicembre, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
ciao Emilio, il titolo da te citato è una lettura un po' complicata, ma questo romanzo è completamente differente per genere e narrazione.
Bello rileggerti!
Felice di ritrovarvi !
Finalmente il 2020 porta una buona notizia: Silvia è tornata!
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri