Dettagli Recensione

 
Sette brevi lezioni di fisica
 
Sette brevi lezioni di fisica 2016-01-16 10:29:50 ferrucciodemagistris
Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
2.0
Piacevolezza 
 
4.0
ferrucciodemagistris Opinione inserita da ferrucciodemagistris    16 Gennaio, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Capire l'immanente

Accade spesso di condurre la propria esistenza senza minimamente pensare a tutto ciò che ci attornia, a tutto quello che è immanente; siamo così presi e distratti dagli affanni e dalle consuetudini della vita, che non ci rendiamo conto di quanto meraviglioso possa essere qualsiasi elemento che è parte integrante di noi stessi. Dalle sconfinate e innumerevoli galassie composte ognuna da centinaia di miliardi di stelle, ai componenti infinitamente piccoli di cui sono composti atomi e molecole presenti in tutto ciò che vediamo, la nostra temporanea presenza, su un insignificante pianeta che rivoluziona intorno a una media stella Sole relegata ai margini di un braccio della spirale della nostra Via Lattea, assume una meravigliosa armonia di cui conosciamo ancora poco.

Molti scienziati si sono avvicendati, specie negli ultimi secoli, per cercare di dare una risposta ai misteriosi interrogativi inerenti i misteri dell’universo conosciuto; da Newton a Einstein, da Planck a Boltzman, da Keplero a Bohr, lo studio delle leggi fisiche è stato intenso e costante; abbiamo quindi imparato il perché del moto dei pianeti, le leggi della termodinamica, la meccanica quantistica…ma siamo ancora in una fase primitiva poiché sia i nostri sensi, sia le strumentazioni altamente tecnologiche e innovative, non sono in grado di andare al di là di certi risultati e, di conseguenza, moltissime nostre domande rimangono ancora inevase.

In questo breve libro sono riassunte, in maniera meramente divulgativa e quindi molto superficiale, le principali scoperte che, appunto, coinvolgono ciò che è immanente, tutto quello che riusciamo a vedere e a percepire con l’ausilio dell’attuale tecnologia. L’essere umano non è altro che una parte dell’immenso mosaico in fase di allestimento in cui la scienza si fonde con il pensiero filosofico in un connubio elegante e soave.

Lo studio della fisica, e delle discipline a essa collegate, diventa affascinante a similitudine dell’ammirazione di un’opera d’arte e all’ascolto di una melodiosa sinfonia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi vuole avere un'idea iniziale del vasto e affascinante mondo della fisica.
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Buchi bianchi
Come stanno le cose
Il botanista
Invito alla meraviglia
Helgoland
Spillover
E l'uomo incontrò il cane
Ascesa e caduta dei dinosauri
Quanti
La nascita imperfetta delle cose
Essere una macchina
Il libro degli esseri a malapena immaginabili
Silicio
Mio caro Neandertal
La legge fisica
Le mie risposte alle grandi domande