Narrativa straniera Narrativa per ragazzi L'accademia dei vampiri
 

L'accademia dei vampiri L'accademia dei vampiri

L'accademia dei vampiri

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Fuggire dall’Accademia dei Vampiri per rifugiarsi fra gli umani sembrava l’unica strada per una vita “normale”. Ma a due anni dalla fuga, Lissa, principessa erede di una delle più nobili casate di vampiri Moroi, e Rose, sua migliore amica e guardiana, vengono ritrovate e riportate fra le mura del college. Dietro l’apparente ritorno alla normalità si nasconde una lotta senza regole né morale per il controllo di un potere di cui Lissa è l’ignara custode. I pettegolezzi, gli sguardi curiosi, le malignità mascherate da amicizia sono i nemici più facili da sconfiggere. Il pericolo reale si mostra solo quando decide di colpire.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.3  (3)
Contenuto 
 
4.0  (3)
Piacevolezza 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'accademia dei vampiri 2015-10-21 21:56:34 Valerina28
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Valerina28 Opinione inserita da Valerina28    21 Ottobre, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Originale, Stravagante e con un pizzico di magia!

Oggi vi parlo del libro "L'accademia dei vampiri" di Richelle Mead. Scusate il ritardo, è un libro molto famoso tra gli urban fantasy uscito già nel 2007. Molto ben strutturato e di grande impatto. Amo questo genere di libri, non fatevi ingannare dal titolo: non si parla soltanto di vampiri! Lo so, lo so. Ce ne sono ormai a centinai su questo genere e trovare qualcosa di interessante nella innumerevole lista è diventato molto difficile, come trovare un ago in un pagliaio. Ma questo libro è molto, molto interessante perché possiede una storia molto intricata e gerarchicamente ben costruita.
Dimenticatevi i classici vampiri, nella società creata da Richelle Mead ci sono quelli buoni e quelli cattivi in lotta fra loro.
I Moroi (quelli buoni) appartenenti a casata reale, sono protetti dai guardiani Dhampir (mezzi umani e mezzi vampiri) contro il loro pericolo più grande, gli Strigoi (quelli cattivi). I primi sono vampiri mortali in grado di controllare gli elementi naturali per difesa o salvaguardare l'ambiente,ognuno di loro durante gli studi si specializzerà nel loro elemento: acqua, fuoco, terra o aria.
Gli Strigoi sono invece vampiri cattivi e immortali, potranno essere uccisi solo attraverso dei paletti d'argento, bruciati o decapitati. Ma sono molto difficili da uccidere. Si procurano il cibo uccidendo varie vittime, mentre i Moroi possono succhiare il sangue da umani consenzienti detti Donatori.
L'Accademia serve da preparazione, da scuola di difesa per i guardiani, che una volta pronti verranno assegnati ad un Moroi. Rose è la guardiana di Lissa, sua migliore amica da tempo, seppur ancora una novellina è determinata più che mai a proteggerla, soprattutto per il loro forte collegamento spirituale creatosi da non molto. Lei è in grado di entrare letteralmente nella mente di Lissa, avendo chiare e nitide immagini riguardo i suoi pensieri e le sue emozioni, così come le situazioni che sta vivendo al momento. Una cosa rara, che non accadeva dai tempi più remoti. Soprattutto un collegamento essenziale per un guardiano, che lo facilita a capire subito quando la sua protetta è in pericolo. Uno strumento molto utile, tuttavia questo legame è a senso unico. Lissa non riesce a collegarsi a Rose in nessun modo.
La scrittura è molto additiva nella sua semplicità. Scorrevole e piacevole, lasciando difficile la possibilità di mettere giù il libro. Grazie al forte legame delle due protagoniste, nonostante il libro sia scritto dal punto di vista di Rose, siamo perennemente partecipi anche alle situazioni e i pensieri di Lissa, siamo molto aggiornati anche per quanto riguarda la sua vita privata.
I personaggi sono tutti ben caratterizzati, così come l'attrazione che lega Rose a Dimitri, suo mentore e insegnante nel tempo libero per aumentare le sue doti di difesa. La differenza di età di ben 7 anni si contrappone fra i due, lasciando continuamente un alone di attrazione in aria.
Rose è un personaggio forte e determinato, senza paura e fedele allo scopo della sua vita. Il vampiro che deve proteggere viene prima di tutto, prima ancora della sua stessa vita, prima ancora dell'amore. Sicura di sé e dal linguaggio pungente, così come la risposta subito pronta è un personaggio pieno di autostima e forza di volontà. Il sangue reale di Lissa e il suo più grande segreto la mettono continuamente in pericolo, in pericolo contro chi desidera il potere o la vita. In pericolo anche contro se stessa. Scappare di nuovo non sembra più un'opzione possibile. Chissà cosa succederà nei seguiti? Chissà. So solo che questo libro ti trascina, senza mai lasciarti scampo. Naturalmente ci sono tante informazioni adolescenziali: la scuola, le prime cotte, i giochi di potere, tanti pettegolezzi e la scoperta della verità! Purtroppo in tutte le mie ultime letture le storie d’amore non finiscono MAI in maniera fiabesca anzi le mie protagoniste restano sempre a “bocca asciutta” e anche in questo caso vi anticipo che sarà così.. ma probabilmente se vivessero da subito tutti “felici e contenti” non ci sarebbero altri libri da scoprire. Non vedo l'ora di lettere il seguito!!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore

L'accademia dei vampiri 2014-10-10 09:38:02 JuliettaFlabber
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
JuliettaFlabber Opinione inserita da JuliettaFlabber    10 Ottobre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Q.B.

Il libro in generale mi è piaciuto. [Nonostante non si tratti delle mie solite letture. Chi mi conosce sa benissimo che non mi entusiasmano i libri con i vampiri, angeli caduti, etc… ma purtroppo credo di aver quasi esaurito le altre disponibilità in materia di fantasy/yung-adult interessanti! ]
Tornando alla recensione si tratta del primo capitolo di una saga, questo introduce la vita di due adolescenti in un’accademia per vampiri e guardiani (i guardiani sono delle specie di body-guards dei vampiri) è scritto in prima persona dalla protagonista guardiana Rose, con lei la sua “protetta” e migliore amica da una vita Lissa, vampiro di casta reale che ha perso i genitori ed il fratello in un incidente stradale alcuni anni prima. Il libro comincia con il ritorno delle ragazze all’accademia dopo la fuga e il soggiorno per alcuni anni tra i mortali. I personaggi sono descritti abbastanza bene e il libro scorre veloce, quasi non mi sono accorta delle pagine che leggevo e questa è una cosa che mi piaciuta moltissimo; nel libro non manca l’intreccio amoroso tra la nostra protagonista e Dimitri il suo mentore russo, di appena 24 anni ma che si sente troppo vecchio per condividere il proprio amore con lei. Poi c’è Lissa, bellissima e con il suo potere..tutto da scoprire.. sarà il suo stesso potere ancora incontrollato e non del tutto compreso che spesso la/le metterà in pericolo ma Rose, con il suo legame riuscirà a salvarla da un destino troppo crudele e da un futuro di sofferenze psicologiche. Insomma non posso svelare i dettagli e non è facile perché questo libro è un piccolo concentrato di informazioni sul mondo dei vampiri buoni (Moroi), dei vampiri cattivi (i “non più vivi” Strigoi)e dei metà vampiri/metà umani (i guardiani - Dhampir). Naturalmente ci sono tante informazioni adolescenziali: la scuola, le prime cotte, i giochi di potere, tanti pettegolezzi e la scoperta della verità! Purtroppo in tutte le mie ultime letture le storie d’amore non finiscono MAI in maniera fiabesca anzi le mie protagoniste restano sempre a “bocca asciutta” e anche in questo caso via anticipo che sarà così.. ma probabilmente se vivessero da subito tutti “felici e contenti” non ci sarebbero altri libri da scoprire. Insomma adesso il mio dilemma è: leggere o non leggere i prossimi.. fermo restando che non ho cambiato opinione sui libri con i vampiri ma questo mi è davvero piaciuto, leggerissimo e scorrevole con tanta adolescenza (forse fin troppa).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
NIGHT SCHOOL (saga) - THE SELECTION (saga)
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'accademia dei vampiri 2011-03-29 15:43:23 Lady Aileen
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    29 Marzo, 2011
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Moroi, Strigoi e Dhamphir

L'Accademia dei Vampiri é il primo volume di una serie per adolescenti (ma affascinerà sicuramente anche gli adulti) con protagonisti vampiri. Essendo il primo rappresenta una sorta d'introduzione e dopo una prima parte un pò lenta, la seconda é quella più densa d'azione (e cosa più importante il finale non lascia l'amaro in bocca).
A differenza di altri titoli dello stesso genere, a renderlo diverso, é sicuramente la rivisitazione del mito del vampiro che in questo caso vede l'esistenza di tre tipi: Moroi (vampiri "buoni"), Strigoi (vampiri "cattivi") e Dhampir (metà umani e metà vampiri). E questo é solo l'antipasto...
Altra novità é la protagonista (Rose), non é la tipica adolescente dotata di grandi poteri che ignora di possederli, ma una ragazza che spera di diventare guardiana di una Moroi (la sua migliore amica).
Caratterialmente é davvero "tosta". Intelligente, forte, imprevedibile, ribelle, sarcastica quando punta sul vivo ma ha i suoi momenti di fragilità, tira pugni senza problemi e se c'è da sedurre per avere quello che vuole niente riesce a fermarla. La co-protagonista é Lissa che caratterialmente é l'opposto di Rose e forse é il personaggio che meno ispira simpatia.
Il risvolto romantico riguarda entrambe le ragazze ma é naturale che quella che coinvolge di più é quello di Rose. Anche il risvolto "giallo" non é scontato.
La storia é narrata in prima persona (dalla stessa Rose) ed é ambientata nel Montana ma l'azione si svolge principalmente nella scuola che frequentano le due ragazze.
Come per tutte le serie adolescenziali non mancano i problemi scolastici che in questo caso sono ancora più problematici (scusate il gioco di parole) perché non é solo una questione scolastica.
Naturalmente non mancano elementi che potrebbero far venire in mente altre serie come quella della Gray o delle Cast: l'idea di una scuola per vampiri o per l'affinità con terra, aria, acqua, fuoco e spirito.
Tutto sommato trovo sia una lettura intrigante, con uno stile scorrevole e coinvolgente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri