Torna a casa Lassie Torna a casa Lassie

Torna a casa Lassie

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Un cane, Lassie, e un bambino, Joe. Tra loro un legame fortissimo, capace di resistere al di là dei problemi e delle difficoltà che colpiscono la famiglia di Joe. E quando il cane verrà venduto al duca di Rudling, comincerà per Lassie la più importante avventura della sua vita, quella che lo porterà ad attraversare tutta l'Inghilterra in mezzo a mille insidie, per ritornare a casa dal suo amato Joe.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Torna a casa Lassie 2016-08-08 07:09:26 C.U.B.
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    08 Agosto, 2016
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Continuarono a chiamarli Lassie

Le nuove leve non sanno che negli anni Ottanta – ma non solo –  intere generazioni di bambini e genitori cancellarono completamente, in barba ad ogni manuale cinofilo, il vocabolo “ collie “ dalle specie canine. Il bel pastore scozzese era universalmente indicato attraverso il neologistico "lassie", che ancora oggi, sorridendo, trovo in definizione di Wikipedia per mano di un redattore con cui probabilmente ho condiviso gli stessi anni d’infanzia. L’unanime lavaggio cerebrale nacque  da serie televisive riproposte per decenni, precedute da un vecchio film del 1943. Ma il primo seme venne gettato da Eric Knight nel 1938 con un racconto breve poi convolato a romanzo : Torna a casa Lassie.

Ambientato nello Yorkshire della Grande Depressione, il libro narra le vicende della famiglia Carraclough , in particolare della dolorosa separazione dalla loro amata Lassie e del commovente rapporto tra il cane ed il ragazzo di casa, Joe.

La storia e’ graziosa, buona  l’ambientazione geografica e sociale come pure il taglio psicologico dei personaggi, la mia edizione cinquantenne pecca di un linguaggio obsoleto con qualche sbavatura.
Pero’. 
Pero’ non solo ricomprerei questa Giunti del 1976 ( e ringrazio la Redazione per avere inserito esattamente questa scheda), ma la consiglio vivamente piuttosto che una pubblicazione recente. Il volume odora di originario ed e’ guarnito di bei disegni ed incredibili fotografie in bianco e nero del film; scegliere di leggere “ Torna a casa Lassie” oggi non e’ una decisione prettamente letteraria, e’ un gesto romantico, un ritorno alla fanciullezza, un antidoto caldo e lontano. 

Si trova ovunque usato e costa pochi spiccioli, io mi son commossa al solo toccarlo perche' in fondo non tutte le macchine del tempo han bisogno di millenni di evoluzione tecnologica.

Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sorelle sbagliate
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stelle minori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il cuoco dell'Alcyon
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Tutto sarà perfetto
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Bugie e altri racconti morali
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ninfa dormiente
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La scuola
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al Tayar
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Delitti senza castigo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Persone normali
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Nel silenzio delle nostre parole
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
L'estate dell'innocenza
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri