Saggistica Scienza e tecnica I numeri magici di Fibonacci
 

I numeri magici di Fibonacci I numeri magici di Fibonacci

I numeri magici di Fibonacci

Saggistica

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di I numeri magici di Fibonacci, opera di Keith Devlin edita da Rizzoli. Tutti conoscono la "successione di Fibonacci": una sequenza di cifre nascosta in molti fenomeni naturali che da oltre ottocento anni affascina i matematici, e che si dice possa predire l'andamento dei mercati finanziari. È l'eredità di un grande italiano, Leonardo da Pisa (detto appunto Fibonacci), genio intraprendente che nel 1202 rivelò all'Europa il sistema numerico-decimale appreso dagli indiani e dai commercianti arabi che percorrevano la Via della Seta e trafficavano sulle coste del Mediterraneo. Il suo "Liber abbati", il più importante testo di algebra del tempo, fu la chiave dell'inarrestabile ascesa del Vecchio continente al dominio economico e finanziario mondiale: insegnò infatti a trasformare i complicatissimi calcoli con le cifre romane in operazioni alla portata di tutti e alla fine del Cinquecento l'intera Europa aveva ormai adottato il sistema indo-arabico. Ma chi fu in realtà Fibonacci, considerato il maggiore matematico del Medioevo, vissuto ai tempi di San Francesco d'Assisi e delle Crociate, che comprese per primo che le "nove figure indiane" e soprattutto zephirum, lo zero, avrebbero cambiato il mondo in cui viveva? Perché, acclamato in patria e all'estero dai suoi contemporanei al punto che l'imperatore Federico II lo volle conoscere, è caduto per secoli nell'oblio? Questo libro ripercorre la sua vita e la storia dell'enigmatica serie matematica che porta il suo nome, trasportandoci nell'antica cultura mediterranea che ha plasmato la nostra civiltà.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I numeri magici di Fibonacci 2012-10-12 13:01:28 Nadiezda
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Nadiezda Opinione inserita da Nadiezda    12 Ottobre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Leonardo da Pisa

Ogni giorno veniamo in contatto con la matematica più di quello che crediamo. Sembra impossibile, ma la nostra vita non potrebbe andare avanti senza i numeri.
Il sistema che adottiamo per scriverli risale alla seconda metà del I millennio d. C. ed è noto come indo-arabico, ma la sua diffusione in termini comprensibili alla gente comune la si deve proprio a questo personaggio e al suo Liber abbaci o Libro del calcolo.
Quindi se siete appassionati per i numeri e la matematica o semplicemente volete saperne di più sull’argomento, questo è il libro che fa per voi!

Si tratta di un saggio di poco meno di duecento pagine sulla nota “successione di Fibonacci”, una sequenza di cifre nascosta in molti fenomeni naturali.
Per esempio lo sapevate che il numero dei petali dei fiori è sempre un numero di Fibonacci e la disposizione delle foglie sui rami delle piante è molto spesso una sequenza di Fibonacci?
Inoltre si pensa che questa serie di numeri sia in grado di predire l’andamento dei mercati finanziari.

Passiamo al libro.

Il protagonista del saggio è Leonardo da Pisa, meglio conosciuto con il nome di Fibonacci.
Tramite il suo Liber abbaci, un testo di algebra, insegnò a trasformare i complicati calcoli con i numeri romani in operazioni con numeri indo-arabi.
Con la fine del Cinquecento, infatti , quasi tutta l’Europa aveva abbandonato le cifre romane per accogliere il sistema indo-arabico usato tuttora.
Proprio attraverso il libro di Fibonacci si sviluppò l’algebra e nacque anche il sistema finanziario moderno.
Purtroppo bisogna dire che Fibonacci, anche se ha cambiato la storia della matematica, non ha avuto molta fortuna come altri scienziati che hanno trattato lo stesso argomento.
Quindi l’autore ha deciso di rendergli giustizia attraverso le parole del suo saggio che tocca le sponde dell’Italia, dell’Egitto, della Siria e della Grecia.

Anche se lo stile è scientifico mi sento di consigliare a tutti questo saggio perché è stato pensato non solo per gli specialisti, ma anche per chi vuole scoprire di più su questa materia.
Ho trovato molto piacevole il modo in cui lo scrittore ha deciso di inserire degli esempi pratici utili a capire meglio l’argomento ed inoltre le spiegazioni semplici favoriscono la comprensione.

Il lettore si sentirà trasportato dalle parole dell’autore attraverso questo testo scorrevole e davvero interessante.

Buona lettura!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri