Narrativa straniera Classici Forte come la morte
 

Forte come la morte Forte come la morte

Forte come la morte

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Spettatore di una realtà banale e tragica a un tempo, in cui ognuno è costretto a girare a vuoto in una piattezza che non consente più invenzioni, Maupassant la riversa nelle sue pagine senza sovrapporvi fronzoli letterari o riverberi di personali empatie. Storia semplice e drammatica di un amore che sboccia inatteso e divora l'anima, Forte come la morte punta ad annullare ogni scarto tra la vita e il suo racconto, a suscitare - come ebbe a scrivere l'autore alla madre - «una visione della vita terribile, tenera e disperata insieme».



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Forte come la morte 2015-07-30 05:36:04 siti
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
siti Opinione inserita da siti    30 Luglio, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

VITA: AMORE E MORTE

Romanzo breve pubblicato nel 1889, impegnò notevolmente nella stesura l’autore che voleva restituire una ”visione della vita, terribile, tenera e disperata”.

Un artista, un pittore, ama una signora dell’alta società, sposata. Gran parte del romanzo, come quasi tutti gli altri diviso in due parti, è teso a rappresentare la nascita del sentimento, la sua evoluzione in un menage fatto di incontri fugaci e situazioni mendaci. Parallela ad essa vi è la rappresentazione della tensione creativa nell’animo dell’artista e del menzognero trascorrere del tempo che muta il colore dei capelli, la levità del sentimento giovanile, intaccando perfino la visione estetica. Il sentimento del tempo corrode gli animi di entrambi gli amanti ma in modo differente. Olivier sente il peso di una solitudine scapola che esclude il calore della famiglia, Any viene schiacciata dalla visione dello specchio che restituisce la sua graziosa figura tradita dal cedimento della pelle, dal colore maturo, dall’appesantimento della figura. Il turbamento estetico tutto femminile è di un’eccezionale e viva attualità. A lei il peso di sopportare inoltre il confronto con Annette, la giovane figlia che crescendo ricorda al pittore l’immagine fugace della bellezza che solo l’arte ha saputo fissare. Tutta la seconda parte introduce elementi narrativi, sì prevedibili, ma che non anticipo, il cui compito è quello di confermare il titolo. “ Forte come l’amore è la morte” recita il Cantico dei cantici a regalare una visione alta di un sentimento mutevole i cui misteri sono rapportabili a quelli della morte in un binomio inscindibile che tanta letteratura ha nutrito.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Irène Némirovsky
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri