Kim Kim

Kim

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Kimball O'Hara, detto Kim, è un ragazzo quattordicenne figlio di un sottufficiale dell'Armata britannica di stanza in India. Rimasto orfano di entrambi i genitori nella prima infanzia, è cresciuto libero e solo per le strade polverose di Lahore, formandosi alla scuola della saggezza e dell'astuzia orientali. Un giorno incontra un lama sceso dalle montagne del Tibet per andare in cerca di un misterioso fiume sacro in cui purificarsi e ne diventa il discepolo e la guida. Insieme intraprendono un lungo pellegrinaggio attraverso l'India che costituisce la vera traccia del romanzo: affrontando le prove e gli ostacoli della vita, Kim diventerà adulto, riannoderà i legami con il suo paese d'origine, e con scaltrezza e sprezzo del pericolo porterà a termine importanti missioni per il servizio di spionaggio britannico. Racconto picaresco ricco di suggestive descrizioni dei paesaggi e dei costumi indiani, in cui si confrontano Oriente e Occidente, il compassato mondo inglese e la vitale cultura indigena, Kim (1901) è anche il viaggio nella memoria di uno scrittore innamorato di una terra «diversa», magica e terribile. Introduzione di Romolo Runcini.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Kim 2018-08-13 19:28:59 Erich28592
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
2.0
Erich28592 Opinione inserita da Erich28592    13 Agosto, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tra oriente ed occidente

«Considerò la sua identità, una cosa che non aveva mai fatto prima, finché la testa non gli girò. Era una figurina insignificante nel rombante turbinio dell’India, e stava andando a sud, verso un destino sconosciuto.»

Kimball O’Hara, detto Kim, è il figlio quattordicenne di un sottufficiale britannico di stanza in India. Orfano di entrambi i genitori fin dalla prima infanzia, cresce libero e selvaggio per le strade di Lahore, palestre di vita orientale. Un giorno, per puro caso, Kim incontra un anziano ‘lama’, un monaco tibetano alla ricerca del ‘Fiume della Freccia’, nelle cui acque intende immergersi per liberarsi finalmente della ‘ruota della vita’, il ciclo di esistenze terrene nel quale tutti noi siamo imprigionati. Kim, affascinato dal sant’uomo, si offre di diventare per lui una sorta di discepolo, il suo ‘chela’. Durante il viaggio, il giovane O’Hara verrà riconosciuto dal reggimento cui apparteneva il padre e, separato dal suo ‘lama’, verrà istruito presso un collegio britannico, dove verrà iniziato allo spionaggio al servizio della Corona inglese.

“Kim”, romanzo picaresco di Età vittoriana (fu in realtà pubblicato nel 1901, anno in cui terminò il lunghissimo regno della Regina Vittoria, ma presenta molte delle caratteristiche tipiche dei romanzi di quell’epoca), ruota interamente attorno alla crescita morale del suo giovane protagonista. Vivendo la propria vita a cavallo tra lo spiritualismo orientale e il materialismo occidentale, Kim imparerà presto che le diversità, opportunamente coltivate e bilanciate con sapienza, possono rivelarsi le nostre più grandi ricchezze.

Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Cuori fanatici. Amore e ragione
Valutazione Redazione QLibri
 
1.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Certe fortune
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'isola dell'abbandono
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I nomi epiceni
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Elevation
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sospettato
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Fedeltà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
2.3 (3)
Noi siamo tempesta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Morto che cammina
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La prigione della monaca senza volto
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bianco letale
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri