Narrativa straniera Racconti Il manoscritto di Brodie
 

Il manoscritto di Brodie Il manoscritto di Brodie

Il manoscritto di Brodie

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Due fratelli, violenti e solitari, vivono chiusi nel cerchio di un rapporto esclusivo. Quando scoprono di essere innamorati della stessa donna, non esitano a sbarazzarsi di lei e di un sentimento che li umilia per tornare alla loro vecchia vita di uomini tra uomini. Con questo laconico capolavoro, L’intrusa, si apre la raccolta di racconti (ingannevolmente) «lineari» e «realisti» che un Borges ormai settantenne volle scrivere all’insegna del giovane Kipling.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
2.5  (2)
Piacevolezza 
 
2.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il manoscritto di Brodie 2015-01-02 14:29:31 Rollo Tommasi
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Rollo Tommasi Opinione inserita da Rollo Tommasi    02 Gennaio, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le acque del Sudamerica

Un fiume, nel suo continuo scorrere nel tempo, ha una portata di centinaia di milioni di litri. Allo stesso modo la storia dell'umanità, nel suo incessante perpetuarsi, contiene in sé le vicende di miliardi di esistenze umane.
Leggere Jorge Luis Borges è guardarlo sedersi sulle rive di quella storia infinita, mettersi al suo fianco e cogliere alcune tra le vicende che “passano” in quel dato momento del corso delle esistenze umane.
Così, ad esempio, si viene a sapere cosa prevalse nel cuore dei fratelli Cristian ed Eduardo Nelson – se l'attrazione della consanguineità o il senso di rivalità – quando iniziarono a dividersi i favori di Juliana Burgos (ciò nel racconto “L'intrusa”, il primo di questa collana, la cui bellezza del titolo sarà chiara solo alla fine della storia).
Oppure si conosce la sorte di Baltasar Espinosa, lo studente che andò in villeggiatura a Los Alamos, nella casa della rozza famiglia Guthrie (padre e due figli) alla quale, nelle notti di pioggia incessante, iniziò a leggere brani del vangelo (“Il vangelo secondo Marco” è il titolo del racconto).
O, ancora, se in certi posti sperduti del Sudamerica siano gli uomini a impregnare del proprio spirito le armi bianche, o non sia piuttosto il contrario.

Gli undici racconti de “Il manoscritto di Brodie” fanno parte dell'ultima produzione dello scrittore argentino (1970). Rispetto a quelli che compongono “L'Aleph” – una delle opere più note di Borges, pubblicata più di vent'anni prima – essi sono ancor più concentrati su sprazzi di vite del continente sudamericano, lasciando da parte scritti dedicati ad esistenze o eventi “famosi” (fatto salvo il caso di “Guayaquil”, dove le vicende di due studiosi si incrociano con le gesta di Simòn Bolivar).
V'è da dire però che, sempre rispetto a “L'Aleph”, la raccolta appare composta di storie meno eterogenee. Lo stile erudito e fascinoso di Borges resta intatto, ma il contenuto delle vicende non riesce ad essere così avvolgente come nella precedente opera, salvo che per i due racconti di cui si è citato il titolo. In ogni caso, un libro da non trascurare per chi apprezza la narrazione assolutamente unica dello scrittore di Buenos Aires.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
250
Segnala questa recensione ad un moderatore

Il manoscritto di Brodie 2012-05-20 08:30:57 enricocaramuscio
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
enricocaramuscio Opinione inserita da enricocaramuscio    20 Mag, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Storie di guappi e coltelli

Undici brevissimi racconti racchiusi in meno di novanta pagine, in cui la vera protagonista è Buenos Aires con i suoi sobborghi, i guappi, i coltelli, le sue regole scritte e non scritte, i suoi intrecci di amore, amicizia, morte. Troviamo così due fratelli che si dividono la stessa donna, un duello in cui gli uomini sono solo dei mezzi per far combattere le spade, un guappo che difende la sua famiglia anche dall’ oltretomba e tanti altri personaggi e situazioni dello stesso genere. Lo stile non è male, ma la ripetitività di alcuni elementi che accomunano tutti i racconti e lo scarso interesse che questi suscitano fanno di quest’ opera di Borges un libro poco coinvolgente e forse un po’ noioso, in cui a spiccare è solo la sottile ironia con cui l’ autore sembra quasi prendersi gioco di alcuni comportamenti umani quali l’ intolleranza, il maschilismo, la violenza.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri