Saggistica Scienza e tecnica L'ambientalista nucleare
 

L'ambientalista nucleare L'ambientalista nucleare

L'ambientalista nucleare

Saggistica

Editore


Che cosa emette più radioattività nell'atmosfera: una centrale nucleare o una centrale termica? Una centrale termica. Che cosa comporta maggior rischio: vivere nei pressi di una centrale nucleare o fumare una sigaretta? Fumare una sola sigaretta equivale al rischio di vivere due anni vicino a una centrale nucleare. Una centrale nucleare produce scorie altamente radioattive. Quanto occupano in volume i rifiuti radioattivi prodotti da una famiglia tipo composta da quattro persone, in Spagna, nel corso di tutta la sua vita? Quello di una pallina da golf. Che cosa si fa in un'ora di punta di richiesta energetica se non soffia il vento? Si ricorre a impianti di pompaggio o centrali a gas di riserva. L'energia elettrica non può essere immagazzinata. L'antagonismo tra l'energia nucleare e quelle rinnovabili è un'assurdità creata dal manicheismo tanto di moda nella nostra società e, senza dubbio, nelle fila degli ecoattivisti. È un errore contrapporre tra di loro le energie alternative, mentre sarebbe molto più sensato considerarle alleate nella grande battaglia contro un Signore Oscuro ogni giorno più potente, il cambiamento climatico, che potrebbe benissimo annientare, nel giro di uno o due secoli, la nostra cara e malconcia regione globalizzata.



Recensione della Redazione QLibri

 
L'ambientalista nucleare 2013-06-19 20:21:25 Sara moncalieri
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sara moncalieri Opinione inserita da Sara moncalieri    19 Giugno, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ci vuole un Fisico Bestiale

… per rendere appetibile, interessante, e (udite udite!) comprensibile un trattato sull’energia atomica. Non parliamo di bruscolini, ma di qualcosa di molto più piccolo, onnipresente e per molti (mi metto in lista) misterioso: l’atomo, con la sua fusione, fissione, l’isotopo U-235, il plutonio (per i cinefili: sì, quello di Doc e McFly!) e annessi e connessi.
Il sopra citato Fisico Bestiale risponde al nome di Juan José Gòmez Cadenas, e, tra le varie cose, risulta essere (cito testuale): “professore in congedo di Fisica atomica e nucleare, direttore di ricerca del CSIC (l’omologo italiano del CNR) e direttore del gruppo di Fisica dei neutrini dell’Istituto di Fisica Corpuscolare di Valencia”. Quest’uomo, che a vederlo sembra più un botanico che un fisico, sta attualmente anche cercando la materia oscura dell’universo. Non chiedetemi cosa sia questa materia oscura, che nel libro non ne parlava!
Sarà che questo stesso uomo è anche uno scrittore di romanzi oltre che un divulgatore scientifico, sarà quel che sarà, ma è riuscito a scrivere un saggio che pur nella complessità degli argomenti trattati e nella precisione in cui li ha esposti, è risultato avvincente e piacevole - invece di risultare indigesto e, per dirla a modo mio, una “mappiolata”.
Bravo, non c’è che dire.
Nella prima parte esordisce fornendo una carrellata delle fonti di energia utilizzate dal passato ai giorni nostri, dal chi e perché utilizzava tali risorse, dei primi impatti ambientali che hanno prodotto. Racconta di una Londra di oltre un secolo fa, polverosa e caliginosa oltre ogni limite a causa dei residui rilasciati dalle numerosissime industrie a carbone. Mi immaginavo Jack lo Squartatore aggirarsi per quella Londra.
Passa poi alla scoperta della radioattività e delle reazioni atomiche, ci parla delle madri di questa scoperta, Marie Curie e Lise Meitner (quest’ultima per la fissione). Ho apprezzato che, oltre che come scienziate, ne parlasse anche come di persone.

Passa poi a trattare il tema dell’ energia nucleare come alternativa al cambiamento climatico e sotto l’aspetto della sicurezza, della continuità produttiva, dei costi e della sua assoluta competitività economica rispetto alle altre fonti di energia attualmente utilizzate - fonti rinnovabili incluse. In particolare punta il dito sulla sicurezza dell’energia nucleare, quando maneggiata con le dovute e basilari regole; tratta approfonditamente degli incidenti di Chernobyl (scelta umana, non errore umano) e Fukushima.
Parla dell’uso della radioattività in medicina (raggi X e terapie antitumorali) e anche del trattamento delle scorie radioattive, della possibilità di riciclarle, della sicurezza di vivere nei pressi di una centrale atomica, di quante ce ne siano sparse nel mondo (la Francia ne è costellata).

Per concludere, ottimo saggio e ottimo punto di vista fornito da un conoscitore dell’energia nucleare: appare chiaro che il Fisico Bestiale è un fisico che ama l’atomo in ogni sua espressione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi vorrebbe conoscere meglio le fonti di energia da cui dipendiamo - o non dipendiamo.
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Come stanno le cose
Il botanista
Invito alla meraviglia
Helgoland
Spillover
E l'uomo incontrò il cane
Ascesa e caduta dei dinosauri
Quanti
La nascita imperfetta delle cose
Essere una macchina
Il libro degli esseri a malapena immaginabili
Silicio
Mio caro Neandertal
La legge fisica
Le mie risposte alle grandi domande
Lo strano ordine delle cose