Uscirne vivi Uscirne vivi

Uscirne vivi

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Alice Munro con Uscirne vivi racconta ancora una volta il cuore degli uomini, in un modo talmente delicato e talmente inconsueto da lasciare il lettore abbagliato da tanta bellezza e da tanta verità. La storia di vita è infatti quella della Munro stessa che in uno slancio autobiografico si racconta con un io malinconico che si rivede giovane in una strada lunga metafora della vita stessa. Uscirne vivi ci dice che la felicità costa, ma è possibile più del dolore.



Recensione della Redazione QLibri

 
Uscirne vivi 2014-05-12 14:42:51 C.U.B.
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
1.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    12 Mag, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Io me la squaglio

Lucido nudo crudo senza sorridere mai.
Questo ho pensato fin dalle prime pagine, lucido nudo e crudo non necessariamente e' un pregio, ma nemmeno un difetto. Dipende dall'utente ?
La raccolta consta di quindici racconti ambientati in Canada, per lo piu' nel periodo della seconda guerra mondiale. Si tratta di spaccati di vita narrati con estrema chiarezza e realismo. 
La scrittura e' essenziale, la sensazione e' quella di osservare uno specchio e allungando la mano, toccarlo. La sua superficie riflette ogni istante di vita nitidamente: la malattia, l'abbandono, il tradimento, la perdita, la gelosia. Tutto avviene con precisione, con inopinabile coerenza. Poi se pero' si allunga quella mano la superficie dello specchio e' sempre liscia e gelida, immutata a prescindere dall'immagine.
Ebbene nonostante la penna sia di livello, nonostante il contenuto non manchi, il libro non mi ha emozionata nemmeno per un istante trasmettendomi un esasperante senso di tristezza, di malinconia, annaspando irrimediabilmente per trecento pagine terrorizzata di restare bloccata, ingoiata da quelle pagine.
Specchio freddo, per me sei apatia.
"Cara vita" sarebbe il titolo originale dell'opera , per una volta convengo con chi ha scelto il racconto "Uscirne vivi" per la traduzione italiana. La gola riarsa, le membra afflosciate, se la vita fosse questo libro si tratterebbe veramente di sopravviverle. Grazie al cielo ogni tanto ci si puo' permettere di vivere, di aggrapparsi ad un momento felice per sopportare il resto, quel momento che in questo volume sembra non arrivare mai.
La curiosita' di leggere un'opera della novella premio Nobel era forte, non so se questa raccolta caratterizzi tutta la sua produzione, ma se così fosse direi che l'incompatibilita' tra me e l'autrice e' insormontabile.
Bello a chi piace.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri