Dettagli Recensione

 
La principessa di Cleves
 
La principessa di Cleves 2014-09-22 05:31:16 Emilio Berra TO
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Emilio Berra  TO Opinione inserita da Emilio Berra TO    22 Settembre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

LA PASSIONE E IL SUO RIMEDIO

"La principessa di Cleves" viene giustamente considerato uno dei romanzi più belli da quando esiste la letteratura.
L'autrice, Madame de la Fayette, era una dama della corte di Luigi XIV, il Re Sole. Siamo in pieno '600. L'opera, che riflette la vita cortigiana di quel tempo, è però ambientata un secolo prima, probabilmente per ovvi motivi di opportunità.
Il libro è frutto di approfondite ricerche storiche: siamo all'epoca di Enrico II ; entrano in scena personaggi come Diana di Poitier, Maria Stuarda, perfino Elisabetta I d'Inghilterra. Protagonisti sono però la Principessa di Cleves e il Duca di Nemour. Come sfondo la vita di corte: all'apparenza scintillante e vivace; in realtà "luogo dove la virtù era tanto necessaria e dove fiorivano esempi tanto pericolosi. L'ambizione e la galanteria erano l'anima stessa di quella corte (...). Tale era il groviglio di interessi e di intrighi (...) che l'amore era sempre intrecciato alla politica e la politica all'amore". Lì Diana di Poitier, l'amante del sovrano, ""dominava il re con tale assoluto dispotismo che si poteva dirla padrona della sua persona e dello Stato".

Lo stile, maturato nella ' civiltà della conversazione ' , è di grandissima efficacia letteraria, amabile e fiabesco: un giorno "fece la sua apparizione alla corte una bellezza che attrasse tutti gli sguardi" : la giovanissima Principessa, la protagonista, la quale ebbe la fortuna di avere come madre una "donna straordinaria per onestà, virtù e saggezza"; "Tutte le sue cure erano state rivolte all'educazione della figlia (...) e (a) cercare di renderla virtuosa e a farle amare questa virtù", che viene messa a dura prova quando conoscerà il Duca di Nemour, il quale si distingueva "per grazia della persona e per la nobiltà dello spirito".

Quest'opera, di portata anticonformistica allora come oggi, si caratterizza per una profonda analisi della passione amorosa che, come tutti gli stati emotivi, tende a consumarsi, magari con un anticipo di sofferenze (i morsi della gelosia...).
La Principessa di Cleves comprende a fondo le dinamiche della passione ed è consapevole dei rischi che comporta amare un uomo che piace a tutte ed al quale molte sono disposte a cedere.
Opterà per una scelta di grande impatto: finale che una scrittrice grandissima ha saputo rendere così convincente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Che bello, Emilio , che tu abbia recensito un libro così bello! L'ho letto parecchi anni fa, ma ha lasciato in me un ricordo e sensazioni indimenticabili! Bellissimo commento!
In risposta ad un precedente commento
Emilio Berra  TO
22 Settembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ti ringrazio AnnaMaria.
Effettivamente è un libro poco conosciuto dai lettori. Ciò spiace, perchè è un romanzo di livello altissimo e di grande attualità nel nostro periodo, in cui una mentalità diffusa tende a veleggiare verso un consumismo che non risparmia neppure la sfera amorosa. Con gli esiti disastrosi e deprimenti che possiamo constatare.
Ale96
24 Settembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Emilio per la tua esaustiva recensione. Ho trovato il libro all'inizio dell'estate in maniera abbastanza accidentale e il tuo commento ha accresciuto vistosamente la mia curiosità e voglia di leggere.
In risposta ad un precedente commento
Emilio Berra  TO
24 Settembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Buona lettura, Alessandro.
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

In affitto
In tribunale
Bandito
La fattoria delle magre consolazioni
Il possidente
Le torri di Barchester
Deephaven
Racconti di pioggia e di luna
La casa grigia
Il villaggio di Stepancikovo e i suoi abitanti
L'uccello nero
Il mago
Cristallo di rocca
Il racconto della vecchia balia
Casa Danesbury
Lontano nel tempo